Nella Scarpadoro Vigevano successi di Antonino Lollo e Karin Angotti

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Scarpadoro Vigevano (foto bianchi spezza)
Partenza Scarpadoro Vigevano (foto bianchi spezza)

Domenica mattina si è corsa una 13^ Scarpadoro davvero da record, con il pieno di iscritti in tutte e tre le distanze e un incremento costante degli arrivati, sia nella mezza maratona che nella giovane 10K.

La Half Marathon è stata vinta da Antonino Lollo che si è aggiudicato anche il titolo di campione regionale, già vinto nel 2017. Lollo, ventinovenne poliziotto dell’Atletica Bergamo Oriocenter, sbuffava appena all’arrivo della 21K, che ha vinto in 1h10’09”. Ha dominato la gara fin dall’inizio, nella mattina fresca. Per tre chilometri ha studiato il volto degli avversari, poi li ha lasciati. Aveva una marcia in più. Il suo primato personale è di 1h07’20’, quindi per lui la gara è stata una sorta di test agonistico al rientro, dopo una lunga convalescenza a causa di un infortunio.
Lollo ha anche conquistato il titolo lombardo della specialità.

Alle sue spalle il ventitreene vigevanese, Luca Ferro, che veste i colori dell’Atletica Cento Torri di Pavia, all’esordio sulla distanza. Ha chiuso in 1h13’00”. Un risultato più che promettente per un mezzofondista veloce come lui. Aveva solo corso una 15 km due settimane fa. Grazie alla sua superiore velocità nel finale è riuscito a tenere a bada il triatleta Simone Ferrario, 1h13’05”.

Karin Angotti, atleta nata a Milano e ora cittadina di Vigevano, è andata a segno per la terza volta nella Scarpadoro. Su questo percorso si trova a meraviglia. E questa volta ha anche migliorato il primato personale, portandolo a 1h21’27”.

Lei è la donna di punta dell’ASD GP Garlaschese, una società molto impegnata nella corsa su strada, che conta su un foltissimo gruppo di appassionati. Come nella prova maschile, anche lei ha dominato. Alle sue spalle è arrivata Monica Pilla in 1h28’13” seguita dalla compagna di squadra all’Atletica San Marco, da Marta Lualdi, 1h29’58”.

Il titolo di campione regionale è stato invece assegnato a Simona Bracciale, della podistica Garlaschese, essendo l’Angotti già nella categoria master.

Nella categoria Promesse, la maglia di campione regionale è stata assegnata a Veronica Piazza e Alessandro Merlin.

La 10K ha visto tagliare per primi il traguardo ai compagni di squadra Alessandro Bossi e Clara Nobile, mentre nella 5K si sono imposti Simone Mascetti e Valentina Cannistraro, e per il quinto anno consecutivo Luca Cavaliere con il suo cane Black. Nella categoria Young (under 14) primo posto per Alessandro Cesani e Lucrezia Caradonna.
I primi bebè a tagliare il traguardo sono stati Ryan Cassini e Ingrid Cocchetti.

Il premio Provincia Pavese è stato vinto da Luca Ferro e Karin Angotti.

Partecipatissima come sempre anche la Scarpadoro Ability trainata dall'entusiasmo di Giusy Versace. Un importante momento di inclusione sociale che ha visto un gruppo coloratissimo di persone disabili e molti volontari divertirsi nella camminata di 5k. Tra loro anche l'assessore regionale Giulio Gallera, il presidente regionale del Cip Pierangelo Santelli e l’atleta paralimpco di tiro con l’arco Gabriele Ferrandi.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti