Nella Maratonina dei Lemine successi di Primien Manirafasha e Claudia Noris

Di GIORGIO PESENTI ,

Podio maschile maratonina dei Lemine (foto Pesenti Serim)
Podio maschile maratonina dei Lemine (foto Pesenti Serim)

Sabato 28 dicembre alle ore 14.00 dal parco degli Alpini di Almenno San Salvatore Bergamo sono scattati dalla linea di partenza 253 podisti agonisti e 90 camminatori, questa bella compagnia sportiva ha tenuto a battesimo la prima Serim maratonina dei Lemine. I 21 chilometri e 97 metri sono stati disegnati nel territorio del Romanico nel comune di Almenno San Salvatore, purtroppo per un cavillo burocratico non è stato concesso il permesso di passaggio sul comune di Almenno San Bartolomeo causa un’errata trascrizione del permesso di transito. Nonostante le difficoltà della vigilia l’organizzazione formata dal team Serim e dal comune di Almenno San Salvatore è stata baciata comunque dalla fortuna infatti lo Zeus dei Greci antichi, signore degli dei olimpici, non ha scatenato la sua ira concedendo un’inaspettata calma metereologica quindi gli atleti competitivi e non hanno trovato un percorso avvolto nelle bellezze dei vigneti dell’azienda vinicola Lurani Cernuschi e sul tragitto del romanico almennese di San Salvatore. Le due competizioni, agonistica e non agonistica, hanno avuto un risvolto solidale infatti verrà elargito agli amici della pediatria oncologica dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo tre euro ogni partecipante.

Nella maratonina agonistica gli atleti africani del team Serim hanno dominato la gara, Manirafasha Primien del Rwanda e Koech Joash Kipruto dal Kenia hanno macinato un ritmo molto sostenuto e già dal primo passaggio all’esterno del parco degli Alpini il tandem di colore ha fatto il vuoto; poi nel secondo giro Manirafasha si è involato in solitaria verso la vittoria finale come da pronostico. I due corridori del team Serim by Biofreeze Zenithal Racer e Ready to run sono finiti sui primi gradini del podio con i seguenti crono Primien Manirafasha 1h12’53” e Kipruto 1h14’22” bronzo per il forte runner italiano Mascherpa Francesco team azzurra Garbagnate 1h14’57”, quarto El Kasmi Mohammed ATL. Rodengo Saiano 1h16’36”, quinto Soldani Giorgio Runners Bergamo 1h18’26 e sesto il bergamasco della Serim Rota Luca 1h18’56”. Nella mezza femminile vittoria autoritaria di Claudia Noris Runners Bergamo 1h26’40” argento per la Rumena residente in Italia Ana Nanu ATL. Rimini nord 1h33’15” e bronzo per Pozzi Barbara ATL. Presezzo 1h39’04”.

Per classifiche https://www.picosport.net/it/maratonina-dei-lemine/classifiche/37/

Di Giorgio Pesenti - Serim

  • Sono nato a Brembilla, nel bergamasco, e ora vivo a Almenno San Salvatore. Dal 2004 sono presidente della Valetudo skyrunning e collaboro con il network OutdoorPassion dal 2011.

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti