Nella Giulietta e Romeo Half Marathon di Verona successi dei keniani Kwemoi e Kiplagat

Di GIANCARLO COSTA ,

Anna Incerti seconda a Verona (foto organizzazione)
Anna Incerti seconda a Verona (foto organizzazione)

Decima edizione sulle strade di Verona per la Gensan Giulietta e Romeo Half Marathon, con tre gare in un solo evento e quasi 10 mila al via. Nella prova femminile dominio della keniana Vivian Kiplagat che ha tagliato il traguardo in 1h11’59”, mentre sul secondo gradino del podio sale Anna Incerti delle Fiamme Azzurre, in 1h14’01”, in preparazione di una maratona in aprile in ottica Campionati Europei. Il podio è stato completato da Claudia Pinna (Cus Cagliari) 3a in 1h14’53”, quarta Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo) con 1h15’42” e quinta Anna Spagnoli (Edera Atl. Forlì) in 1h17’02”.

Nella gara maschile gli atleti keniani hanno monopolizzano i primi quattro posti. Ma non per questo gara poco spettacolare, anzi, il duello spalla a spalla durante tutti i 21,097 chilometri si è risolto solo nella lunga volata finale in piazza Bra con la vittoria di Peter Kwemoi in 1h01’01” davanti a Ishmale Kalale (Atl. Casone Noceto), 1h01’03”. Terzo gradino del podio a Reuben Kiprop con 1h02’58”, quarto Rodgers Maiyo in 1h03’13”. Primo italiano è il piemontese Francesco Bona (Aeronautica) 5° in 1h04’43”, mentre conferma le sue doti su strada oltre che in montagna del quale è specialista il trentino Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche Leffe), 7° in 1h04’48”.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti