Nel Vertical del Grignone successi per Daniel Antonioli e Raffaella Rossi

Di GIANCARLO COSTA ,

Daniel Antonioli vincitore Vertical del Grignone (foto Torri)
Daniel Antonioli vincitore Vertical del Grignone (foto Torri)

Numeri delle grandi occasioni per questa prima edizione del Pasturo Tutt d’un Fiàa andata in scena ieri sulle pendici del Grignone. Circa 220 gli atleti che questa mattina si sono dati appuntamento per questa nuova vertical race  che dall’abitato di Pasturo conduce diritti in vetta affrontando un dislivello positivo di 1800 metri per uno sviluppo di 7.5 km. Il percorso, caratterizzato da tratti corribili e da ripidi break muscolari, ha sin da subito messo a dura prova le gambe dei corridori del cielo. Al 4° km di gara presso il pianone dell’ex  Rifugio Tedeschi, la classifica generale vedeva come protagonista assoluto Daniel Antonioli e subito alle sue spalle il duo Bonanomi e Rizzi.  L’atleta del CS Esercito ha messo poi le ridotte andando a vincere con un tempo strepitoso di 1:17:56 E’ stata invece bagarre tra Paolo Bonanomi ( Falchi ) e Fabio Rizzi ( Team La Sportiva ). Tra i due ha avuto la meglio l’atleta premanese, grande sprcialista delle gare up che nella seconda sezione di percorso ha preso un buon margine tagliando il traguardo in seconda posizione.

Nella gara femminile Raffaella Rossi ha dettato legge fin dalle prime battute mantenendo un cospicuo vantaggio fino al traguardo. Alle sue spalle Cecilia Pedroli, reduce da un’ottima prestazione conseguita settimana scorsa all’Esino Skyrace. Chiude il podio Martina Brambilla e quarta posizione per Lara Mustat. Peccato per Serena Vittori ( Team La Sportiva) che ha dovuto alzare bandiera bianca per un problema fisico.

Numeroso il pubblico accorso per quest’entusiasmante edizione: Il Grignone chiama, gli skyrunner rispondono! Successo organizzativo per il Team Pasturo, capitanato da Alberto Zaccagni, che il prossimo settembre presenterà la quarta edizione della Zacup Skyrace inserita nel palinsesto dell’Italy Skyrunning series

Daniel Antonioli: “ Correre in casa fa sempre piacere. Questo per me è un periodo di scarico e la condizione non è quella dei giorni migliori. Non potevo mancare questa prima assoluta organizzata dagli amici del Team Pasturo   ”

Raffaella Rossi: “Correre sul Grignone regala solo grandi emozioni anche se in una prova di sola salita. Ringrazio l’amica Debora Benedetti per avermi segnalato  questa balla gara che di sicuro diventerà una classica imperdibile ”

Generale maschile

Daniel Antonioli (CS Esercito)  1.17.56                        Fabio Rizzi ( Team La Sportiva ) 1.18.22

Paolo Bonanomi ( Falchi Lecco ) 1.19.35

Carlo Ratti 1.20.31 ( Falchi Lecco )

Andrea Cairoli  1.21.15

Generale Femminile

Raffaella Rossi ( Team Valtellina ) 1.30.17  

Cecilia Pedroni 1.35.27  

Fonte Maurizio Torri-sportdimontagna

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti