Nel San Fermo Trail a Borno Francesco Puppi e Sara Bottarelli campioni italiani di trail corto

Di GIANCARLO COSTA ,

Francesco Puppi campione italiano trail corto (foto fb corsainmontagna)
Francesco Puppi campione italiano trail corto (foto fb corsainmontagna)

Il San Fermo Trail a Borno (Brescia) laurea due “camosci” lombardi campioni d’Italia nel trail corto. Il Campionato Italiano nella specialità andato in scena domenica 21 agosto con l’organizzazione dell’Evolution Team conferma lo stato di forma di due grandi protagonisti della stagione delle prove a lunga gittata della corsa in montagna: Francesco Puppi e Sara Bottarelli.

Altra maglia tricolore preziosa per Bottarelli: la portacolori della Free Zone, nel 2016 già campionessa italiana nelle lunghe distanze e bronzo ai Campionati Europei dietro Collinge e Gaggi, domina un trail reso ancora più tecnico dalla pioggia del giorno precedente (1500 i metri di dislivello positivo) transitando per prima al rifugio San Fermo (1868 metri) in 55:30 e poi completando i 23 km del percorso in 2h25:13. L’argento va a Debora Cardone (ASD Valli di Lanzo) in 2h26:08, autrice di una gara tutta in rimonta fino a precedere Gloria Giudici (Free Zone) bronzo in 2h26:50, Barbara Bani (New Athletics Sulzano) quarta in 2h28:29 e Lisa Buzzoni (Altitude Race) quinta con 2h32:06.

Il comasco dell’Atletica Valle Brembana Francesco Puppi, terzo all’ultima prestigiosa Sierre-Zinal e terzo pure nel Mondiale di lunghe distanze 2015 vinto da Tommaso Vaccina, si prende invece il titolo maschile: già al comando al passaggio al rifugio San Fermo trionfa a Borno in 1h57:03, con quasi due minuti di margine sul secondo classificato, l’altro lombardo Emanuele Manzi (Forestale), che completa i 23 km in 1h58:53. Il bronzo va al campione del mondo in carica nelle lunghe distanze, ovvero Alessandro Rambaldini (Atl. Valli Bergamasche Leffe), all’arrivo in 2h03:07 con buon margine sul quarto (Marco Filosi della Valchiese in 2h07:03) e sul quinto (Marco Zanoni del GP Pellegrinelli in 2h07:43). Il San Fermo Trail era valido anche come settima tappa del FIDAL Mountain & Trail Running Grand Prix.

Fonte fidal.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti