Nel Licony Trail di Morgex successi di Canepa e Cavallo sui 60km, Brunod e Pellissier sui 25km

Di GIANCARLO COSTA ,

Francesca Canepa (foto acmediapress)
Francesca Canepa (foto acmediapress)

Anche quest’anno pioggia alla partenza e anche quest’anno il Licony Trail è stato più forte del maltempo. Quasi 600 trailers hanno preso parte all’evento che ha unito i Comuni di Morgex e La Salle e che ha inaugurato la terza edizione del Tour Trail della Valle d’Aosta. Un grande successo organizzativo con tutte le associazioni presenti sul territorio impegnate per tutto il giorno. E anche i colpi di scena non sono mancati.

Franco Collé, al comando della 60 chilometri con oltre cinque minuti su Giuliano Cavallo (Team Salomon Isostad - Courmayeur Trailers), è caduto a Charvaz, poi ha proseguito ma in zona Belvedere è stato costretto al ritiro. Via libera dunque per Cavallo che ha corso in testa tutta la seconda parte di gara, andando a vincere sul traguardo di Morgex in 6h33’02”. Secondo posto per Erik Pinet dell’Equilibra Running Team (6h56’34”), con terza posizione per il piemontese Alberto Bolcato dell’Asso Orobica (7h14’48”).

Francesca Canepa (Atletica Calvesi) è tornata a correre un trail in Valle d'Aosta . E ha vinto come nel 2014, con il crono di 7h54’36”. Poco prima di Planaval Canepa ha salutato la compagna di viaggio Annalisa Faravelli e ha proseguito in solitaria. Anna Blasin è transitata terza al passaggio di Morgex ma si è ritirata. Così il terzo gradino del podio è stato conquistato da Chiara Tallia del GSA Pollone (8h50’40”). Seconda posizione per Faravelli in 8h32’05”.

Nella 25 chilometri vittoria di Dennis Brunod (Polisportiva Mont Avic), che bissa il successo ottenuto lo scorso anno. Gara praticamente a senso unico, pur con distacchi sempre intorno al minuto. Brunod dopo pochi chilometri dal via ha staccato tutti e si è imposto in 2h06’24”. Secondo posto per il francese del team Evian Off Course Alain Gillet (2h08’18”), con terza posizione per Stefano Castagneri (2h13’21”) del Team Montura Alpstation Aosta.

La prova femminile è stata vinta per distacco da Gloriana Pellissier. La portacolori del Centro Sportivo Esercito - ventesima assoluta - ha concluso in 2h39’59”. Seconda posizione per la lombarda Francesca Fracassi (Road Runners Club Milano) all’arrivo in 2h47’04”; a chiudere il podio l’atleta di casa Marlène Jocallaz (Atletica Zerbion) in 2h53’07”.

Venerdì pomeriggio si è svolta la prima edizione del Baby Trail. Un evento che ha subito riscosso grande successo con circa 100 bambini dai 6 ai 14 anni al via. Doppia partenza e giro intorno all’abitato di Morgex. Un giro per i più piccoli (6-10 anni), due giri per i più grandi (11-14 anni). Tra i più piccoli la più veloce è stata Emilie Tussidor, a precedere Arianne Beneyton e Sara Ciardo, mentre al maschile Daniel Gillio ha battuto Lorenzo Pedrolini e Tobia Rezzoli. Tra i più grandi gradino alto del podio per Aline Ollier su Valentina Naudin e Maya Vallet. Emanuele Glarey ha preceduto allo sprint Morgan Marchioro e Jean Mascarello. Ma al di là dei risultati a Morgex si è vissuto un pomeriggio di festa, con tante giovani promesse della corsa e del trail ai nastri di partenza. In conclusione gelato per tutti e tanti premi a sorteggio, oltre alle premiazioni dei primi tre di ogni categoria.

Fonte u.s. acmediapress

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti