Monte Barone Running: a Coggiola Enzo Mersi e Valeria Bruna i più veloci in salita, Maurizio Fenaroli e Cecilia Mora anche in discesa

Di GIANCARLO COSTA ,

1 Monte Barone Running
1 Monte Barone Running

Il Monte Barone è la montagna simbolo della Valsessera e al Monte Barone è intitolata la manifestazione “Monte Barone Running” organizzata a Coggiola in provincia di Biella dalla Associazione Valsessera Trail (che in giugno organizza anche il Trail Oasi Zegna), che con l'aiuto dell'amministrazione comunale, del GS Genzianella e del Soccorso Alpino, hanno rimesso in piedi, anzi sui sentieri una storica gara di corsa in montagna degli anni '80. Tecnicamente si chiama Trail Running, praticamente si corre sui sentieri di questa montagna della Valsessera su due percorsi. Uno di sola salita per scalatori che comunque sanno correre sul ritmo visto che in 7,5 km si salgono circa 1200 metri di dislivello, con pendenze mai eccessive, e uno di salita e discesa, che invece richiede delle buoni doti da discesista, visto che il fondo roccioso e in qualche parte sconnesso, richiede caviglie robuste, un ottimo equilibrio e la coordinazione del discesista. Forse per questa che da anni le vittorie e i tempi migliori sono ottenuti da Enzo Mersi per la salita e Maurizio Fenaroli per la salita e discesa, decisamente i migliori in provincia di Biella in questi esercizi della corsa in montagna.

Partenza alle ore 9 dal centro di Coggiola e dopo un breve tratto asfaltato in paese si sale verso la frazione Viera, tra mulattiere e sentieri, quindi si arrivavva in località Piane dove finisce la strada carrozzabile ed inizia il sentiero che con alcuni traversi e rimonte, risale la vallata verso il Monte Barone. Quando si vede distintamente la sua imponente sagoma è ora dell'ultimo sforzo verso il rifugio “Monte Barone” all'Alpe Ponasca posto a quota 1587 metri. Qui era posto il traguardo della gara di sola salita, e da qui iniziava il sentiero di discesa verso il rientro su Coggiola, per un totale di 15 km percorsi.

Anche se può sembrare un copia/incolla delle edizioni precedenti, così non è per la gara di sola salita, visto che Enzo Mersi, biellese di Pollone ma portacolori dell’Atletica Monterosa scrive ancora una volta il proprio nome nell'albo d'oro della manifestazione, con il tempo di 53'34”, nuovo record della corsa che gli apparteneva, nonostante 150 metri in più di strada fatti in partenza rispetto alle edizioni precedenti. Successo stagionale n° 17, per un corridore completo su tutti i terreni di montagna, ma che ha nella salita il suo punto di forza. Alle sue spalle un altro talento in crescita del Monterosa, Andrea Patrucco che conquista il secondo gradino del podio in 59'16” precedendo Giacomo Cerutti 3° in 1h02'16”, Giancarlo Costa 4° in 1h05'29” ed Ermes Zonca 5° in 1h06'14”. Al femminile successo di Valeria Bruna in 1h18'22” su Monica Pagani 2a in 1h27'28” e Valeria Romagnolo 3a in 1h30'11”.

Questa gara sembra disegnata apposta per le caratteristiche di Maurizio Fenaroli, biellese in forza al Team Kratos, che dopo un paio di mesi di stop per un infortunio sul lavoro, è ritornato in gran spolvero in questo finale di stagione, come dimostrava il successo della scorsa settimana nel trail di Saint Vincent, bissato oggi con il tempo di 1h34'57”. Transitato in seconda posizione al rifugio Monte Barone, dietro Mersi e quindi virtualmente primo, è sceso deciso ma senza prendere rischi, tenendo a 4 minuti il secondo classificato, Ivan Camurri 2° in 1h38'22”, seguito da Michael Dola 3° in 1h39'44”, Francesco Nicola 4° in 1h43'17” e Simone Musazzi 5° in 1h45'26”. Il discorso fatto per Mersi e Fenaroli vale anche per la vincitrice della gara femminile Cecilia Mora. Per l'ex campionessa mondiale di trail running, un rientro alle gare dopo quasi un anno di stop per un infortunio muscolare duro da guarire; bello comunque rivederla con pettorele sui sentieri di questa gara alla quale è particolarmente affezionata fin dalla prima edizione. Con il tempo di 2h13'23 regola la concorrenza di Stefania Cena 2a in 2h21'25” e Rosalba Brera Molinaro 3a in 2h22'33”.

In allegato un po' di foto e la classifica dei 107 corridori del Monte Barone Running.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti