Mille metri del Guardaparco: Edward Young e Christiane Nex i camosci di Ceresole Reale (TO)

Di GIANCARLO COSTA ,

I primi 5 del Mille metri del Guardaparco con Walter Durbano grande maratoneta degli anni 90
I primi 5 del Mille metri del Guardaparco con Walter Durbano grande maratoneta degli anni 90

Nona edizione per la corsa in montagna “Mille Metri del Guardaparco”, il Km Verticale che si corre a Ferragosto, quest'anno il 14 agosto, anche in memoria di Alberto Vittone grande appassionato e praticante degli sport di montagna nella sua Ceresole, mancato prematuramente qualche anno fa.

A ricordarlo ci pensa un suo caro amico, Andrea Basolo, anima dell'organizzazione e Sindaco di Ceresole Reale, che organizza in modo impeccabile questa gara, che da diversi anni con pochissima spesa d'iscrizione, oggi 6 euro, da sempre tanti premi di classifica e un pacco gara di alta qualità, quest'anno giacchetta termica obbligatoria in tante gare di montagna, in controtendenza con i trail dove i costi d'iscrizione sono ormai “hors categorie”.

In 170, nuovo record di partecipanti, sono accorsi a questa gara del Circuito Canavesano UISP “Km Verticale 1000 metri del Guardaparco” Memorial Alberto Vittone, su un percorso che partendo dal lungo lago, a quota 1550 metri, s’inerpica fino ai 2550 metri del traguardo posto di fronte alla parete della Cima Courmaion, 3,8 chilometri di sviluppo con 1000 metri di dislivello, un sentiero a tornanti stretti, tecnico e panoramico, in cui bisogna rilanciare la corsa dopo ogni tornante, fino al gran finale che dal traverso in zona Casetta del Guardaparco (che da il nome alla gara) si corre in zona arrivo, un traguardo posto sul versante piemontese del Parco Nazionale del Gran Paradiso, la più grande area protetta italiana.

Vittoria del dominatore delle gare canavesane, dalla pianura al collinare e ora alle salite, di Edward Young della Podistica Valchiusella in 39'15”, 2° un ottimo Stefano Castagneri in 39'38” e 3° la promessa della corsa in montagna valdostana Henri Aymonod in 40'21”. Completano la top ten Luca Vacchieri 4° in 40'53”, Giovanni Bosio 5° in 41'13”, Silvio Balzaretti 6° in 41'25”, Andrea Patrucco 7° in 41'26”, Matteo Siletto 8° in 42'42”, Andrè Aymonod 9° in 43'49” e Fabrizio Attardi 10° in 44'33”.

Nella gara femminile continua il duello nelle gare di sola salita di Piemonte e Valle d'Aosta tra Christiane Nex prima e Chiara Giovando seconda, con la valdostana dell'Atletica Calvesi che ha la meglio in 48'26” sulla canavesana 2a in 48'41”, terza Elisa Arvat in 49'00”, quarta Ornella Bosco in 50'04” e Raffaella Miravalle quinta in 50'58”, comunque in cinque in un minuto e mezzo a conferma della qualità dei partecipanti di questa gara.

In allegato le foto della giornata di gara.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti