Mezza maratona di Brugnera: vittorie di Abdoullah Bamoussa e dell’etiope Belay

Di GIANCARLO COSTA ,

Bamoussa Abdoullah vincitore mezza maratona di Brugnera (foto organizzazione)
Bamoussa Abdoullah vincitore mezza maratona di Brugnera (foto organizzazione)

Ritorno alle corse su strada in Friuli-Venezia Giulia, con l’edizione numero 22 della mezza maratona a Brugnera (Pordenone). Più di 500 arrivati, e anche oltre 200 atleti al traguardo della gara di circa 7 chilometri, nel rispetto dell’attuale protocollo federale: tre le diverse partenze in programma. A conquistare il successo nei 21,097 km con il tempo di 1h05’10” è stato Abdoullah Bamoussa, siepista azzurro nelle principali rassegne internazionali degli anni scorsi, al suo quarto centro in questa manifestazione. Il portacolori dell’Atletica Brugnera Friulintagli, società organizzatrice dell’evento, è riuscito così a migliorare il record personale che era di 1h05:28, realizzato a Udine nel 2018. Sconfitti il ruandese Jean Baptiste Simuneka (Gs Orecchiella Garfagnana, 1h05:13) e il keniano Joash Kipruto Koech (Gp Parco Alpi Apuane, 1h05:14).

Al femminile nella Maratonina Comune di Brugnera-Alto Livenza si è risolto solo nel finale, in volata, il duello tra l’etiope Addisalem Belay Tegegn (Atl. Saluzzo), in fuga nella prima parte e vincitrice con 1h12:02, e la ruandese Clementine Mukandanga (Virtus Lucca), seconda in 1h12:04. Entrambe sotto il primato della gara, che resisteva da sedici anni. Terza posizione per la burundese Cavaline Nahimana (Libertas Unicusano Livorno) in 1h14:52, e quarta la migliore delle italiane, Francesca Tonin (Calcestruzzi Corradini Excelsior Rubiera, 1h21:38). Nella prova sui 7,097 km, pari a un giro del circuito cittadino, affermazione di Samuel Demetz (Sportclub Merano) in 21:59 e Giulia Vettor (Cus Parma, 26:10).

Fonte Fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti