Meucci e Moen al Cross Campaccio del 6 gennaio 2018

Di GIANCARLO COSTA ,

Meucci tallonato da Crippa saranno al Campaccio 2018 (foto fidal colombo)
Meucci tallonato da Crippa saranno al Campaccio 2018 (foto fidal colombo)

Ci sarà ancora una volta un parterre di stelle al via del Cross del Campaccio. Sabato 6 gennaio 2018 sui prati di San Giorgio su Legnano (MI), l’Unione Sportiva Sangiorgese organizza l’edizione numero 61 della storica corsa campestre lombarda, inserita nel prestigioso circuito IAAF Cross Country Permit come seconda tappa, in contemporanea con quella di Antrim (Gran Bretagna). Sarà una giornata all’insegna della corsa, con grandi protagonisti della gara assoluta di 10km il campione europeo di maratona Daniele Meucci (Esercito), il norvegese Sondre Nordstad Moen, che il 3 dicembre scorso ha corso i 42,195 chilometri in 2h05’48”, record europeo e primo risultato sotto le 2h06’ sulla distanza di un atleta non africano, e l’argento di Rio dei 5000 metri Paul Chelimo. In chiave italiana, oltre a Meucci sono attesi anche Eyob Faniel, il bassanese vincitore della Venicemarathon 2017, Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza 1874), primo alla maratona di Torino, e i giovani plurimedagliati a livello continentale Yeman Crippa (Fiamme Oro) e Yohanes Chiappinelli (Carabinieri).

Tra le donne l’Italia sarà rappresentata da Sara Dossena (Laguna Running), che ha esordito in maratona con il sesto posto a New York ma gli addetti ai lavori osserveranno anche la giovanissima Nadia Battocletti (Valli di Non e Sole), bronzo continentale U20 dei 3000.
Per la vittoria attenzione alla keniana Hellen Obiri, campionessa del mondo 2017 sui 5000 e vincitrice dell’ultima edizione, alle connazionali Agnes Tirop e Lilian Rengeruk, ma anche alla giovanissima iridata U20 Letesenbet Gidey (Etiopia) e all’americana Desiree Linden.

MEMORIAL MERAVIGLIA - L’edizione 2018 sarà anche la prima orfana di Sergio Meraviglia: scomparso il 29 settembre scorso, al patron del Campaccio è stato intitolato il premio che verrà assegnato al vincitore della gara Allievi. “Abbiamo chiesto – ha detto il sindaco Walter Cecchin – che il Parco Pubblico Campaccio sia a lui intitolato. Qui da sempre si fa sport con l’Unione Sportiva Sangiorgese”. Appuntamento il 6 gennaio dunque, con un’intera giornata di corsa e di sport per tutte le età, dagli esordienti fino ai master, che fin dal mattino affronteranno i campi intorno allo Stadio Angelo Alberti.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti