Matteo Lucchese e Fausta Borghini trionfano alla Rimini-San Marino

Di MARCO CESTE ,

Matteo Lucchese
Matteo Lucchese

Due nomi illustri del podismo romagnolo hanno conquistato la Corsa dei due Stati. Il rocchigiano Matteo Lucchese e la riminese Fausta Borghini allo sparo dello starter sono scattati in testa alle rispettive competizioni dominando in solitudine la 25^ Rimini – San Marino ed il 3° Trofeo Banca Valmarecchia. Lo starter della 25^ Rimini - San Marino è stato Mauro Bianchi dell’istituto Banca Valmarecchia che ha supportato la manifestazione; una sintesi della corsa sarà trasmessa martedì alle 20.30 sul Canale 86 di Rete 8 Vga Telerimini.

Oltre 200 eroici maratoneti provenienti da diverse regioni d’Italia hanno corso nella storia, nel verde su un percorso suggestivo ed impegnativo scalando San Paolo, le Coste di Sgrigna, il Ventoso e transitando perfino nelle gallerie della ferrovia Rimini San Marino prima di laurearsi finisher sui 21,097 chilometri giungendo nel patrimonio dell’Unesco “San Marino”.

Matteo Lucchese con una gara in perfetta solitudine ha conquistato tra gli applausi il successo in 1h 20’ 21” precedendo il piemontese Giuseppe Caserta giunto in 1h 27’ 16” ed il riccionese Maurizio Tacchi che ha chiuso in 1h 31’ 27”.

Nel gentil sesso la riminese Fausta Borghini, in preparazione per la Maratona di New York, con un assolo ha conquistato la palma d’oro in 1h 41’ 30” davanti alla ragazza di Cremona Laura Rossi giunta in 2h 02’ 21” dopo un bel confronto con Pasqualina Losurdo che ha completato il podio in 2h 02’ 20”. 

Una autentica impresa l’ha compiuta Giovanni Ferrari giunto in bicicletta pedalando da La Spezia a Firenze e poi nella 2° tappa da Firenze a Rimini giusto in tempo per schierarsi ai nastri di partenza della 25° Rimini – San Marino conclusa in 2h 02’ 06” per poi inforcare il suo velocipede e correre verso altre imprese. Fra le società si è imposta l’Avis di Suzzara conquistando il Trofeo Banca Valmarecchia.

ufficio stampa Rimini – San Marino



Può interessarti