Massimo Leonardi e Laura Giordano vincono la terza edizione della 30 Trentina (TN)

Di MARCO CESTE ,

Massimo Leonardi
Massimo Leonardi

Questa mattina dal centro storico di Levico Terme è partita la terza edizione del “La 30 Trentina”, gara di 30 chilometri tra i laghi di Levico e Caldonazzo nel cuore della Valsugana.
I colori quasi autunnali hanno fatto da cornice a una giornata di sole eccezionale, anticipata solamente da una leggera nebbia nelle ore prima della partenza.
Massimo Leonardi ha vinto dopo aver corso con i fratelli Crippa, Yemaneberhan in gara nella staffetta ha salutato il gruppetto dei fuggitivi a circa metà gara, Nekagenet si è dovuto arrendere alla progressione negli ultimi chilometri dell’atleta di casa Leonardi. In terza posizione si è classificato Nicola Spada. In campo femminile Laura Giordano bissa il successo dello scorso anno, in seconda posizione di classifica Mirella Bergamo, mentre Maurizia Cunico completa il podio. Da segnalare che la bellunese Paola Dal Mas, quando era in seconda posizione e in netto recupero sulla battistrada per un errore di percorso ha perso quasi cinque minuti classificandosi quinta. 
Prima della partenza della 30 chilometri a Pergine è stato dato il via alla pedonata non competitiva “Dal castello al Lago” organizzata in collaborazione con il gruppo Zock Gruppe. L’intero ricavato della manifestazione era destinato all’Ail, Associazione contro le Leucemie. A questa gara della solidarietà si sono dati appuntamento in 700.
Alle ore 10 da via Vittorio Emanuele a Levico, il sindaco Michele Sartori e il maratoneta Gianni Poli, hanno dato il via alla terza edizione della Trenta Trentina. Sin dalle prime fasi Massimo Leonardi e i fratelli Crippa hanno preso il comando della gara, alle loro spalle Nicola Spada e Lucio Sacchet.
Tra le donne Laura Giordano ha scandito un ritmo elevato guadagnando da subito la prima posizione, alle sue spalle la bellunese Paola Dal Mas.
Nella gara maschile Leonardi (terzo lo scorso anno) continua la sua lunga cavalcata senza particolari difficoltà tagliando il traguardo in 1:41’00''. La vittoria è arrivata dopo un allungo a scapito di Crippa in un tratto pianeggiante, l’atleta di casa ha visto che Nekagenet non reagiva e mantenendo un ritmo elevato ha iniziato il lungo lago di Levico.
Nekagenet Crippa, lasciato il fratello al passaggio del testimone con Denis Decarli, conquista la seconda piazza con il tempo di 1:41’19’’. Il feltrino Nicola Spada è terzo mentre Lucio Sacchet e Gianluca Maiorano sono rispettivamente quarto e quinto.
Nella gara rosa, la Giordano prosegue in perfetta solitudine la propria gara arrivando a Levico Terme a braccia alzate con il tempo di 1:56':49''. Mirella Bergamo conferma la seconda posizione in 2:03’28’’, mentre Maurizia Cunico è terza.
Nella staffetta il successo va alla coppia formata da Yemaneberhan Crippa e da Denis Decarli. Crippa-Decarlo chiudono davanti a Tullio Bortolotti e a Gabriele Buffa con il tempo di 1:45’04’’. In terza posizione si classificano enos Salvadori e Mario Di Bella.
«Siamo molto soddisfatti - ha detto Massimo Pegoretti, presidente ASD Non Solo Running - di come si è svolta la giornata. La 30 Trentina è una gara che già alla terza edizione ha saputo ritagliarsi un posto d’onore nelle gare importanti di inizio autunno. Avere così tanti partecipanti, oltre 1300 atleti nelle tre gare, all’inizio ci ha spaventati, ma grazie al lavoro di tutti i volontari siamo riusciti a tenere alto il livello dei servizi dati ai concorrenti. Inoltre, la gara benefica “Dal Castello al Lago” in favore dell’Ail è stato un valore aggiunto essenziale per il programma di questo weekend».

ufficio stampa La Trenta Trentina



Può interessarti