La Martze di Mineur di Saint Marcel (AO) ai biatleti Thomas Bormolini e Nicole Gontier

Di GIANCARLO COSTA ,

La partenza de La Martze di Mineur al Santuario di Plout
La partenza de La Martze di Mineur al Santuario di Plout

Terza edizione per la gara di corsa in montagna che si corre in Valle d’Aosta, a Saint Marcel con partenza al santuario di Plout e arrivo nella frazione di Rean. Corsa in salita con un arrivo in discesa, 800 i metri di dislivello in salita per 7,5 km, ai quali vanno aggiunti 200 metri di dislivello in discesa e altri 2,2 km di sviluppo. Purtroppo il meteo capriccioso di questa primavera, dopo un sabato estivo, ritorna bruscamente a un quasi inverno, con un temporale fitto e neve in quota, per una temperatura più consona ad una gara di scialpinismo che a una corsa nel mese di giugno. L’ambiente è quello suggestivo delle strade poderali che s’arrampicano su per i boschi di quest’angolo poco conosciuto della Valle d’Aosta, un tempo percorso dai minatori che trasportavano carbone, che ogni tanto affiora ancora in qualche tratto del percorso.

In quest'edizione brillano le stelle del biathlon prestate per un giorno alla corsa in montagna, in quanto i giovani vincitori di giornata sono Thomas Bormolini di Livigno e Nicole Gontier di Champorcher, entrambi del Centro Sportivo Esercito con la seconda anche medaglia di bronzo a staffetta negli ultimi mondiali con la nazionale Italiana di Biathlon.

In testa fin dall'inizio, Thomas Bormolini si aggiudica la gara in 54'09”, resistendo alla rimonta finale di un Davide Sapinet che scollinato in terza posizione s'è catapultato verso il traguardo ed è giunto 2° ad un solo secondo dal vincitore, con Klaus Mariotti che sale sul terzo gradino del podio in 54'17”. Quarto un altro biatleta Markus Windisch in 54'49”, 5° Marco Ziggiotto in 55'23”, 6° Rudy Veronesi in 56'14”, 7° Italo Arlian in 56'33”, 8° Mauro Buvet in 57'47”, 9° Luca Casali in 58'58” e 10° Joel Fusinaz in 59'19”.

Fa centro (è il caso di dirlo) alla sua prima apparizione podistica Nicole Gontier in 1h03'59”, seguita a 7 secondi da Marlene Jocallaz in 1h04'06”, terza Laura Maschi in 1h10'03”, quarta Moira Montanelli in 1h11'31” e quinta Paola Buzzetti in 1h12'44”.

In allegato le foto della gara e la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti