Maratonina di Annone Brianza (LC), vittorie per Mortillaro e Kingler

Di MARCO CESTE ,

Corrado Mortillaro (foto Corrado Mortillaro Funs Club Facebook)
Corrado Mortillaro (foto Corrado Mortillaro Funs Club Facebook)

L’atleta del Liechtenstein, Nicole Kingler ed il siciliano Corrado Mortillaro vincono la seconda della Maratonina di Annone Brianza.

Siamo in provincia di Lecco per il secondo appuntamento della manifestazione di podismo proposta dal Triathlon Lecco in collaborazione con la locale amministrazione comunale.

Al via ben 550 concorrenti tra, coloro, che si sono cimentati sui 21,097 km della maratonina e sulla promozionale di 10, 548 km. Grande affluenza di atleti e nomi importanti al via. Presente anche il vincitore della passata edizione Pietro Colnaghi che, l’anno scorso, aveva chiuso nel tempo di 1h09’ 45”.

Record del tracciato abbassato dal giovane 25enne siciliano di Vermezzo (tesserato quest’anno con l’Atletica Palzola) che ha coperto la distanza in 1h 09’20”. Due giri di un anello di 10 km che toccava i comuni di Annone Brianza, Bosisio Parini, Molteno e ritorno in via Cabella Lattuada zona di partenza ed arrivo della kermesse podistica.

Già al primo giro l’atleta isolano è passato con un buon margine di vantaggio (45 secondi) su Colnaghi e, terzo, il valtellinese Graziano Zugnoni. In campo femminile gara a sé della forte triatleta, in gara con i colori di un team svizzero, mentro dietro, Le varie Di Vito, Redaelli e Arrigoni si contendevano le altre piazze da podio. 

Assente la vincitrice della passata edizione la lecchese Paola Testa che aveva vinto, l’edizione 2010, in 1h 24’11”. Ritornando al percorso. Un tragitto sostanzialmente pianeggiante predisposto su due giri ma con qualche velocissimo strappo nel centro storico di Annone ed a Molteno in corrispondenza del Dosso di Coroldo.

Un tracciato che ha strappato ampi consensi e che si presenta altamente allenante oltre che inserito in un contesto storico/architettonico e naturalistico non indifferente.

Dopo 1h 09’20” Mortillaro transita sotto il traguardo ricevendo i giusti applausi da parte del numeroso pubblico accorso alla gara lecchese; a 2’39” Pietro Colnaghi (CTL3) ed a quattro minuti Zugnoni della Melavì Ponte Valtellina. Dal quarto al decimo posto: Marco Redaelli (Vc Oggiono), Michele Anselmo (Vittorio Alfieri Asti), Paolo Proserpio (Atl Parzola), Gennaro Piermatteo (Azzurra Garbagnatese), Dario Rigonelli (Csi), Davide Faccarello (Vittorio Alfieri Asti) e Paolo Sironi (Marciacaratesi).

In campo femminile netta affermazione della Kingler (1h 26’12”) che precede di 4’58” Lorena Divito (Cus Pro Patria) e di 5’31” Claudia Redaelli (Avis Oggiono). Seguono: Giuliana Arrigoni (Eps), Daniela Lupo (Atl. Cinisello), Maria Ilaria Fossati (Runners Bergamo), Lorena Negrini (Atletich Team Lario), Rachele Panzeri (Triathlon Lecco), Chiara Fumagalli (Team Brianza Lissone) e Laura Silvestrini (Atl San Marco).

A livello di società vittoria del team Runners Bergamo davanti all’Avis Oggiono e I Gamber de Cuncuress

Classifica completa http://www.sdam.it/pubblico/evento-classifica_19511.do

Testo di Fabio Balbi



Può interessarti