Maratona di Roma: Zanardi, Podestà e Ruepp per un posto alle Paralimpiadi di Londra

Di MARCO CESTE ,

alex zanardi
alex zanardi

Si preannuncia una sfida stellare alla 18^ Maratona di Roma Acea in programma domenica 18 marzo con partenza alle 9 da via dei Fori Imperiali. Nella prova handbike, la categoria più numerosa (52 iscritti) tra i circa 100 disabili in gara, tre campioni già presenti nell’albo d’oro della 42 chilometri romana si giocheranno un posto per le Paralimpiadi di Londra 2012. Si tratta di Alex Zanardi (vincitore a Roma nel 2010), il 44enne bolognese ex pilota di Formula 1 divenuto ormai tra i più forti handbiker italiani. Vittorio Podestà, argento alle Paralimpiadi di Pechino 2008 e vincitore a Roma nel 2009. E Roland Ruepp, vincitore della prova capitolina nel 2004 e 2007 e più volte in gara alle Paralimpiadi estive e invernali. I tre handbiker sono in lizza per l’unico posto disponibile alle Paralimpiadi di Londra 2012 nella prova di crono in handbike.

Sulle strade della capitale anche il campione austriaco Wolfgang Shattauer, oro paralimpico di Pechino 2008 e cinque volte campione del mondo della specialità.



Può interessarti