Maratona di Catania: vittorie di Lorenzo Lotti e Mika Iwaguchi

Di GIANCARLO COSTA ,

Edna Caponnetto vincitrice mezza maratona di Catania (foto Agrigentooggi)
Edna Caponnetto vincitrice mezza maratona di Catania (foto Agrigentooggi)

L’emiliano Lorenzo Lotti e la giapponese Mika Iwaguchi hanno vinto la Maratona di Catania corsa domenica 16 dicembre nel capoluogo etneo.

Nella gara maschile Lorenzo Lotti della Corri Forrest ha vinto con il tempo di 2h34’04”, seguito sul podio da Sebastiano Foti 2° in 2h38’34” e da Vincenzo Tomasello 3° in 2h42’37”).
Nella gara femminile la nipponica Mika Iwaguchi della Fiamma San Gregorio ha vinto in 3h32’04” seguita da Santa Saitta seconda in 3h33’06” e Matilde Rallo terza in 3h53’12”.

Si corsa anche la mezza maratona: al maschile ha vinto Massimiliano Sardo del Milone Siracusa in 1h16’07” su Enrico Pafumi 2° in 1h16’37” e Diego D’Alberto 3° in 1h17’46”, al femminile successo di Edna Caponnetto del Gs Valle dei Templi in 1h26’46”, seconda Sofia Cassata in 1h32’11” e terza Ivana Rapa in 1h35’23”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti