Manuel Da Col e Giulia Titton vincono la prima edizione della Diavolo Vertical Sprint

Di GIANCARLO COSTA ,

Manuel Da Col vincitore della Diavolo Vertical Sprint (foto Areaphoto)
Manuel Da Col vincitore della Diavolo Vertical Sprint (foto Areaphoto)

Manuel Da Col, specialista delle prove vertical, e atleta favorito dai pronostici alla vigilia di questa prima edizione, non ha disatteso le aspettative andando a tagliare il traguardo del “Cadin della Neve” con il tempo di 13’56’’ e conquistando così la prima posizione.
In campo femminile la vittoria è andata a Giulia Titton che ha fermato il cronometro in 18’47’’.

Tra gli uomini in seconda posizione si è classificato Pietro Festini con il tempo di 14’37’’, mentre lo svedese Niila Ahokas completa il podio con 15’18’’. Giorgio Dell’Osta e Olivo Da Prà sono rispettivamente quarto e quinto.
Tra le donne il podio è composto da Valentina Michielli (19’50’’) e dalla svedese IInna Ahokas (20’38’’).

La Diavolo Vertical Sprint è partita sabato pomeriggio alle ore 15. Il via è stato dato dal vecchio ski-lift mentre l’arrivo era nei pressi del “Cadin della Neve”. Gli atleti sono stati fatti partire a cronometro con un distacco di un minuto. Il dislivello positivo era di 400 metri mentre lo sviluppo è di 1,5 chilometri.
Domenica mattina alle ore 8 partiranno la Cadini Sky Race e la Misurina Sky Marathon. Purtroppo il Comitato Organizzatore dovrà ripiegare sui percorsi di riserva. Le previsioni meteo annunciano un tempo piuttosto perturbato con precipitazioni intense già nella notte. Inoltre l’abbassamento delle temperature potrebbero portare qualche centimetro di neve nelle parti più alte del tracciato.
Nella Cadini Sky Race occhi puntati per l’azzurro Luca Cagnati. In campo femminile Martina De Silvestro dovrà difendersi dagli attacchi di Elisa Luchese e Priska Gasser.
Per quanto riguarda la gara regina, la Misurina Sky Marathon, Janata Milan e Silvia Rampazzo cercheranno di salire ancora una volta sul gradino del podio. Milan, vincitore nel 2017, cercherà di migliorare il suo record, (4h00’39’’) mentre Silvia Rampazzo vorrà firmare per la terza volta l’albo d’oro. Ivan Kestler e Regina Spiess saranno due outsider che cercheranno di rovinare i piani di vittoria dei due favoriti.
Domani mattina confermato anche l’appuntamento dedicato ai più piccoli la “Cadini Kids” che partirà domenica mattina.

Per maggiori informazioni e iscrizioni consultare il sito web www.trecimeexperience.com oppure visitare la pagina Facebook Tre Cime Experience.

Fonte Areaphoto

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti