Lupatotissima 2014

Di GIANCARLO COSTA ,

Prima squadra femminile (foto organizzazione)
Prima squadra femminile (foto organizzazione)

Passiamo in veloce rassegna i contenuti tecnici della Lupatotissima, iniziata sabato 27 settembre. Le prime gare a partire sono state quelle di Ultramaratona, alle ore 9.30. Quest’anno le due opportunità di partecipazione sono state la 12 ore e la 6 ore; quest’ultima è partita alle 15.30. In questo modo i concorrenti delle due gare hanno terminato la gara assieme alle 21.30 della sera in un crescendo “rossiniano” entusiasmante. Entrambe le gare hanno avuto l’onore di ospitare il Campionato Italiano 2014 assegnato dalla IUTA in prova unica.

La 12 ore ha decretato vincitori assoluti due veronesi, una “ciliegina sulla torta” per gli organizzatori di questa manifestazione che si erano riproposti nel 1997 l’obiettivo ambizioso di promuovere l’ultramaratona nel Veneto sulle ali di entusiasmo delle vittorie della veronese Rosanna Pellizzari, atleta di punta del Gsd Mombocar.

Roberto Campostrini (Cus Verona sez. Atletica) e Sara Valdo (Runners Bergamo), terza assoluta con il primato della manifestazione, si sono aggiudicati infatti i titoli tricolori rispettivamente con 120,236 km. e 107,153 km.

Nella 6 ore, la vittoria assoluta è andata a Marco Lombardi (Atl. Libertas Runners Livorno) con 79,954 km  e a Ilaria Marchesi (Atl.Pol Scandiano) che ha percorso 70,295 km.

Gli altri tre appuntamenti agonistici della 20^ Lupatotissima sono stati la Staffetta 12x1ora per rappresentative Comunali, la Staffetta 12x1ora per squadre femminili e la storica Staffetta 24x1ora per staffette maschili (o miste), partite contemporaneamente alle ore 11.00 di sabato.

La Staffetta 12x1ora dei Comuni, dopo una avvincente sfida a tre, è stata appannaggio del Comune di Monselice, che ha totalizzato 154,465 km precedendo di soli 61 metri la squadra di casa di San Giovanni Lupatoto. La rappresentativa comunale di Castel d’Azzano non è stata da meno con 153,040 km.

La Staffetta 12x1ora femminile ha visto la partecipazione di 5 squadre. L’ha spuntata alla fine con un bella prestazione tecnica (155,026 km) l’Atletica Lupatotina Turbo Lupe, che ha preceduto sul podio la squadra del CSI Verona Linea Sport (152,270 km) e il Latin Marathon Lovers (141,264 km). Alla squadra femminile vincitrice è stato assegnato il 1° TROFEO “EDDO FORONI ALLA MEMORIA”.

La Staffetta 24x1ora maschile ed il Trofeo “ADALBERTO DISCOTTO alla MEMORIA” sono stati vinti per l’ennesima volta dalla squadra padovana del “Tencarola Km Sport” con 399,241 km. A suggellare questo dominio storico (17 vittorie in 20 anni) ha pensato anche il Gsd Mombocar che ha voluto dedicare un omaggio al Direttore Tecnico della squadra, Giuseppe Monetti. Sul secondo gradino del podio è salita l’ASD Rustica Marmi di Pescantina (349,983 km). Al terzo posto si è invece piazzato il GS Biasin Illasi (347,811 km).

Nella classifica individuale femminile, si è distinta ancora una volta la forte atleta veronese Stefania Disconzi (Gsd Valdalpone De Megni) con 15,358 kmh, che ha preceduto Federica Schio (Atl. Lupatotina Turbo Lupe) con 14,438 kmh e Linda Poiani (CSI Verona Linea Sport) con 145,388 kmh.

Nella classifica individuale maschile, la miglior prestazione tra i frazionisti è arrivata da Lahcen Mokraji (Pier Sport Tencarola Km Sport) che ha ottenuto una media oraria di 18,589 km. Al secondo e terzo posto altri due atleti della squadra vincitrice: Diego Avon (18,307 kmh) e Renato Tosi (17,870 kmh). Al quarto posto troviamo un atleta veronese Isacco Piubelli (17,630 kmh).

Ai due vincitori individuali della Staffetta 12-24 x 1 ora sono stati assegnati i trofei del Memorial Guido Pimazzoni, socio e consigliere Mombocar scomparso nel 2009.

I Premi speciali Lupetto d’oro e Lupetto rosa, come di consueto realizzati dall’artista Giancarlo Sempreboni e assegnati da una prestigiosa Giuria giornalistica guidata da Renata D’Antoni e da Giampaolo Aloisi, sono stati assegnati a Ilaria Marchesi (Lupetto rosa), protagonista e vincitrice della 6 ore e a Giuseppe Monetti (Lupetto d’oro) per il suo impegno pluridecennale nella Staffetta 24x12ora. Nei prossimi giorni con un apposito comunicato stampa verranno rese pubbliche le motivazioni della Giuria.

Domenica mattina ha completato il programma della Lupatotissima la non competitiva della StraLupatoto, sempre molto partecipata, grazie anche alla bellissima giornata e agli stupendi percorsi realizzati dai gruppi organizzatori (Atletica Lupatotina, Club del Lupo, La Cometa di Raldon, Gsd Mombocar), iniziativa che avrà il suo epilogo fra qualche settimana con la consegna del ricavato netto ad Associazioni di volontariato. Il Comitato della StraLupatoto, coordinato da Mario Scabari, desidera ringraziare tutti i gruppi partecipanti.

La soddisfazione degli Organizzatori di questa manifestazione è stata grande e ha ripagato gli sforzi del Mombocar guidato dal Presidente Pietro Zonzini, del Comune di San Giovanni Lupatoto e del suo appassionato Assessore allo Sport Enrico Mantovanelli, del Centro Sportivo Italiano, dell’85° Reggimento Addestramento Volontari “Verona” con la presenza assidua del suo Comandante, il Col. Francescon, che ha corso anche la prima frazione della staffetta.

Sul sito www.mombocar.it tutte le classifiche finali.

Fonte GSD Mombocar

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti