Luca Rota vince il trail RTO, Martina Rossi prima donna

Di GIANCARLO COSTA ,

Luca Rota foto team Serim
Luca Rota foto team Serim

Morazzone Varese domenica 17 novembre. Luca Rota Valdimagnino residente in Valbrembilla provincia di Bergamo a distanza di due settimane si ripete con una gara interpretata alla perfezione, sempre con acqua e fango a volontà. Il trail RTO si identifica come corsa in natura nel parco Rile Tenore e Olona, la distanza da correre più ambita è la 29 km per un dislivello complessivo di 1100 metri. Il tracciato inzuppato d’acqua ha presentato molte insidie per i corridori, salitelle e discesine molto scivolose che in alcuni tratti sembravano saponate, però la maggiore difficoltà di interpretazione del trail avveniva quando i trailer dovevano cacciare i piedi nelle pozzanghere, in queste numerosissime occasioni i runner dovevano sprofondare nell’acqua alla cieca perché la superficie d’acqua delle pozze era interamente coperta dalle foglie e quindi le scarpe non sapevano che appoggio potevano trovare.

Luca Rota team Serim by Biofreeze Zenithal Racer e Ready To Run dopo 14 giorni si è concesso il lusso di bissare il successo in questa tappa finale del circuito delle prealpi Varesine con una gara tenuta quasi completamente al comando, domenica 3 novembre Luca aveva vinto il trail delle Terre di Mezzo. Il bergamasco Rota fino al 20 km è stato tallonato dal campione di casa Stefano Rinaldi ma negli ultimi 9 km Luca ha scaricato molto adrenalina nel suo corpo e km dopo km ha costruito un bellissimo lingotto d’oro di giornata. Rota ha messo i piedi sul primo gradino del podio con il tempo finale 1h56’12” bissando il successo dello scorso anno di questo RTO trail, secondo il bravo corridore del team Hoka Kratos Rinaldi Stefano 1h19’16” bronzo per Fior Gabriele 2h01’57”. Nel trail 29k rosa prima Martina Rossi in 2h44’58”, argento per Saporiti Federica 2h53’23” e terza Radice Paola A.L.S. Cremella 2h55’45”.

Nel trail con meno chilometraggio, 13 km per 250 metri di dislivello positivo, ha vinto Losa Alessandro A.S.D. Bognanco 53’05” e per le ragazze prima Cremonesi Anna 1h04’41”, per il team Serim 4^ Cecilia Pedroni e 38° Costantin Paolo.

Di Giorgio Pesenti - Serim

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti