Lisa Borzani è la vincitrice femminile del Tor des Geants

Di GIANCARLO COSTA ,

Lisa Borzani vincitrice Tor des Geants 2016 (foto ansa)
Lisa Borzani vincitrice Tor des Geants 2016 (foto ansa)

E' la veneta Lisa Borzani la vincitrice del Tor des Geants al femminile dopo 91h09', una gara che ha condotto in testa fin da subito e che le attribuisce anche la 7a posizione assoluta nella classifica generale, dopo 330 km e 24000 metri D+, e dopo essere già arrivata seconda nel 2014 e nel 2015. Al secondo posto si piazzata la canadese Stephanie Case, che corre sotto la bandiera della Palestina e che si occupa per l'ONU proprio delle questione umanitarie. Per lei 14a piazza assoluta con 7h6' di distacco dalla vincitrice. Terza la francese Maria Semerjian e quarta la seconda italiana Marina Plavan.

Al momento sono arrivati 20 concorrenti del Tor des Geants, quindi l'organizzazione ha tracciato un percorso alternativo in Valpelline a causa del maltempo che sta investendo la Valle d'Aosta e che potrebbe generare rischi legati a frane del terreno, nel tratto di salita e discesa dal Col Brison. Bisogna infatti considerare che sono circa 500 i concorrenti ancora in gara tra Champoluc e Courmayeur.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti