A Limone del Garda si corrono le finali Vertical e Skyrace delle Skyrunner World Series 2015

Di GIANCARLO COSTA ,

Tadei Pivk in azione sul Sentiero 4 Luglio (foto FB sentiero 4 luglio)
Tadei Pivk in azione sul Sentiero 4 Luglio (foto FB sentiero 4 luglio)

La lunga stagione dello Skyrunning internazionale si chiude a Limone del Garda con le prove finali di Vertical (venerdì 16 ottobre in notturna) e Skyrace (sabato 17 ottobre), prove che assegneranno un punteggio maggiorato del 20% per la classifica finale.

E sono attesi in riva al lago di Garda i migliori interpreti internazionali dello skyrunning.

Si inizia venerdì sera con l'Extreme Vertical Kilometer, 1080 metri di dislivello i circa 3 km. Qui i favoriti sono per la gara maschile Rémi Bonnet, Nejc Kuhar, Ferran Teixido, Martin Anthamatten, Francois Gonon, Thorbjorn Ludvigsen, Marco Moletto, Stian Hovind-Angermund, William Bon Mardion e Urban Zemmer. Nella gara femminile lotta tra Laura Orguè, Maite Maiora, Yngvild Kaspersen, Christel Devalle, Iva Milesova, Megan Kimmel e Azara Garcia.

Una notte di riposo e poi tutti sui sentieri per la Limone Extreme SkyRace, sulla distanza dei 23 km con un dislivello di circa 1700 metri in su e in giù. Qui si giocheranno gara e titolo Laura Orgue, Elisa Desco, Maite Maiora, Megan Kimmel e Stevie Kremer. Ma è nella gara maschile che l'Italia gioca la sua carta migliore, con il leader della classifica mondiale Tadei Pivk che aspetta la sfida che gli porteranno Manuel Merillas, Martin Anthamatten, Rémi Bonnet, Aritz Egea, Tom Owens, Ionut Zinca, Pere Rulan, Hassan Ait Chaou, Marco De Gasperi e Dai Matsumoto.

A sabato per le cronache delle due gare.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti