Limone Extreme: il 18 e 19 ottobre la finale del Migu Run Skyrunner World Series

Di GIANCARLO COSTA ,

Davide Magnini vincitore Limone Extreme 2018 (foto Torri)
Davide Magnini vincitore Limone Extreme 2018 (foto Torri)

Quattro gare griffate Dynafit, quattro differenti distanze, un evento per tutti. Venerdì 18 e sabato 19 ottobre Limone sul Garda tornerà a essere la capitale mondiale dello skyrunning. Oltre alla finale del Migu Run Skyrunner World Series, sono confermatissime vertical de la Mughéra, 10k e Limone Extreme. Sabato sera grande festa per chiudere alla grande un’intensa stagione di corse a fil di cielo.

SI PARTE CON UN VERTICAL IN VERSIONE HAPPY HOUR
Quella 2019 sarà un’edizione ricca di novità: il vertical del venerdì andrà in scena nel tardo pomeriggio (start ore 17) così da regalare ai concorrenti una salita impreziosita dalle luci del tramonto. Concorrenti e pubblico potranno godersi anche in cima uno spettacolo di colori e ridiscendere alle luci delle frontali.
Un vertical tra i più tecnici e spettacolari dell’arco alpino. Grandi campioni e semplici appassionati fianco a fianco. 1080m a picco sul Lago di Garda ti aspettano, non mancare.

SABATO MATTINA 10K & LIMONE EXTREME
Il D-Day della stagione agonistica 2019 comincerà con la Limone Extreme e proseguirà con la 10k dedicata ai più giovani e ai neofiti della specialità. Per quanto riguarda gara sky, il comitato organizzatore ha in serbo una “piccola chicca” nella risalita a Monte Carone e ha studiato a dettaglio i tempi di percorrenza per permettere a tutti gli atleti di rientrare in paese e gustarsi la super finale di Migu Run Skyrunner® World Series.
Da ricordare che quest’anno il tracciato della Limone Extreme eviterà ai concorrenti la durissima risalita sul Vertical della Mughéra rendendo la gara sostanzialmente meno dura, ma sempre altamente spettacolare.

NEL POMERIGGIO GRAN FINALE CON GARA SKYMASTER
La grossa novità del circuito di coppa 2019 sarà un finale riservata ai soli atleti che nel corso dell’estate siano riusciti a staccare un pass per la kermesse dell’Alto Garda. La prova conclusiva di Migu Run Skyrunner® World Series potrebbe rimescolare ancora una volta le carte in tavola e rivoluzionare il ranking provvisorio. Non a caso, in questi giorni, diversi top runner stanno testando gambe e percorso per non farsi trovare impreparati all’appuntamento più importante della stagione.
Banco di prova per eleggere re e regina dell’estate 2019 sarà il percorso classico della Limone Extreme con l’aggiunta di una parte altamente spettacolare proprio sotto la cima del Monte Carone. La prova Skymaster partirà alle ore 13.30, avrà uno sviluppo di 27.2 km e un dislivello positivo di 2600m.

Fonte Press Office Limone Extreme

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti