A Limone del Garda gran finale del Migu Run Skyrunner World Series

Di GIANCARLO COSTA ,

Marco De Gasperi vincitore Limone Extreme (foto organizzazione)
Marco De Gasperi vincitore Limone Extreme (foto organizzazione)

Tutto pronto sulle montagne di confine tra Lombardia e Trentino per il gran galà delle corse a fil di cielo. Sei volte consecutive finale di Migu Run Skyrunner World Series, la bella kermesse dell’Alto Garda è pronta a regalare a migliaia di spettatori un fine settimana davvero adrenalinico.

GARA VERTICAL FRONTALI ACCESE PER SFIDE STELLARI

Si partirà venerdì sera con la spettacolare gara by night. 3700m di sviluppo, una verticalissima ascesa di 1100m con frontali accese, due batterie con start alle 17.00/18.00 (élite) sono le caratteristiche del vertical più extreme al mondo. Super favoriti per il successo di tappa e il ranking di classifica lo svizzero Remì Bonnet e la transalpina Christelle Dewalle.

Una sfida in notturna ricca di stelle vista la presenza di campioni di altissimo livello quali Damiano Lenzi, Davide Magnini, Nadir Maguet, Henri Aymonod, Hannes Perkmann, Petter Engdahl e Luka Kovacic. Al femminile in lizza per un posto sul podio anche l’azzurra dello skialp Alba De Silvestro.

«Tornare a Limone del Garda è sempre bello – ha chiarato il campione del mondo di skialp della scuderia Dynafit Damiano Lenzi -. E’ una location unica, con delle gare di altissimo livello. In vista della stagione scialpinistica ho deciso di testare gambe e condizione su un vertical tecnico, duro e alpinistico come quello dell’Alto Garda. In passato ho già vinto questa gara, ma non mi faccio illusioni. Visto il parterre, domani sera sarà durissima ripetersi e anche salire sul podio. Come sempre ce la metterò tutta, poi si vedrà».

UN PARTERRE DE ROI PER LA SKYRACE

Sabato mattina alle 11.00 il catalano Kilian Jornet guiderà il gran galà dello skyrunning mondiale su un durissimo percorso vista lago da 29Km (2500 D+). «Rispetto all’ultima volta che ho corso questa gara, il percorso è stato cambiato, ora è più duro e ancora più lungo – ha esordito la stella del Team Salomon -. Io lo preferisco visto che vi sarà da affrontare più salita e più discesa. Amo tornare a Limone, un posto che amo.. dove ogni skyrunner si sente a casa».

Sfogliando la lista partenti lecito attendersi bagarre: «Al via vi saranno tanti campioni uno su tutti Marco De Gasperi – ha continuato Jornet -. Marco è una persona che stimo per quello che ha fatto e per i livelli sui quali ancora si esprime. Lo scorso anno qui a Limone ha vinto stabilendo il nuovo record della gara. Anche sabato sarà tra i sicuri protagonisti… E’ sempre un piacere correre contro di lui e al fianco di tanti campioni».

Sfogliando la starting list il livello è davvero stellare. Oltre a Jornet e De Gasperi spiccano i nomi di Jan Margarit, Remì Bonnet, Pascal Egli, Petter Engdahl, Stian Angermund e Stian Aarvik…

Nella gara in rosa sarà super sfida tra l’americana Hilary Gerardi e la spagnola Laura Orguè. Ruolo di outsider per la francese Holly Page, l’olandese Ragna Debats, l’italiana Elisa Desco. Per quanto riguarda il ranking di coppa, nella classifica overall Jornet è il super favorito dei pronostici, al femminile a giocarsi la leadership saranno invece Hilary Gerardi e Ragna Debats.

10K EMOZIONI MONDIALI PER TUTTI

Non solo campioni a Limone sul Garda. Emozioni mondiali anche per i runner comuni con una 10k di sicuro appeal che partirà prima della finale di world series. Stessa location, medesima finish line con bagno di folla assicurato, stesse emozioni, ma con un percorso più soft per avvicinarsi in modo graduale al mondo sky. Da quest’anno #donna4skyrace, un progetto ideato da Paola Rizzitelli che avrà come madrina Roberta Sodero, garantirà massima attenzione alle “quote rosa” con una ricca serie di iniziative…

Ore 15.45- 16.00 Ritrovo presso il Palazzetto.
Ore 16.00 – 16.40 Yoga&Sport con Katia Sannicolò.
Ore 16.40 – 17.10 Sport Coaching con Rosa Melchiorre
Ore 17.10- 17.30 Nutrizione con Giulia Morello

Fonte Press Office

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti