La Sportiva presenta l’Ultra Running Team

Di GIANCARLO COSTA ,

La Sportiva presenta l’Ultra Running Team
La Sportiva presenta l’Ultra Running Team

Conosciuta per le sue calzature tecniche per la corsa in montagna e già detentrice del marchio Mountain Running® registrato nei primissimi anni 2000 alle origini del movimento del trail running, La Sportiva presenta il primo Ultra Running Team internazionale. Se infatti un’icona della disciplina, l’americano Anton Krupicka, aveva già confermato il commitment aziendale per questa disciplina con il suo ritorno ai colori giallo/neri nel 2016 (è in uscita ad agosto un video in Virtual Reality dedicato proprio all’americano), il 2018 vede infatti l’esordio per il brand trentino di un nutrito team di atleti di alto livello impegnati nel mondoendurance. Da sempre riconosciuta nelle competizioni per le sue calzature dedicate alle discipline più montane del Trail Running come Skyrace e Vertical Kilometer, La Sportiva ha infatti da qualche tempo introdotto nella propria collezione diversi prodotti di alta gamma dedicati specificatamente al mondo delle Ultra Trail come Akasha, Ultra Raptor ed Akyra.

Scorrendo i nomi che fanno parte della rosa del Team spiccano quelli del francese Sacha Devillaz, ventinovenne francese dal grande palmares e affezionato alle ultra-distanze da dieci anni. Appare sulla scena internazionale nel 2014 con un dodicesimo posto alla 80km du Mont Blanc e l’anno successivo conquista un 4° posto alla CCC. Tra i suoi risultati migliori la vittoria per due anni di fila alla Salomon Goretex Maxi race (2017 e 2018) e sempre nel 2017, vincitore della X-Alpine solo di Verbier su una distanza di 110 km con quasi 9 mila metri di dislivello positivo. Il 2018 lo ha visto protagonista anche alla Lavaredo Ultra Trail.

L’altra grande promessa del team è Roberto Mastrotto: 15° assoluto alla LUT 2k18 in 14 ore e 10’ (120 km con quasi 6000 d+) migliorando il proprio record di 40 minuti rispetto all’anno precedente, e diversi altri primi posti illustri alla 100eLode con un tempo da record (9 ore e 48’), gara per altro già vinta nel 2017,un altro primo posto alla 100 miglia d’Istria e un primo posto nella sua gara di casa, Durona Trail. I prossimi obiettivi? L’Oman ultra Trail (137km con 8000d+) a fine Novembre.

New entry di calibro internazionale anche l’americana Clare Gallagher che da ormai tre anni milita nelle prime posizioni delle gare di ultra distanza più famose al mondo: vincitrice della Leadville100 nel 2016 (gara che dal 2019 sarà sponsorizzata proprio da La Sportiva) e la CCC nel 2017. Già ricco di soddisfazioni anche il 2018: è prima allo Sciacchetrail, ottava nel Mondiale di Penyagolosa (85km / 4900d+) e guadagna un sofferto ed avvincente nono posto alla LUT.

Spina dorsale del team anche l’altoatesino Christian Insam, presenza fissa già da qualche anno sui podi delle gare endurance più dure: primo posto alla Sky Run Dolomiti nel 2015 (132km e quasi 9 mila metri d+), quinto posto nello stesso anno all’Orobie Ultra Trail da 140km, nel 2016 vince il Trail du Cro (110km) e si ritira dal Tor des Geants a causa di un infortunio a pochi km dalla fine in seconda posizione. E’ poi terzo nel 2017 alla Dolomiti Extreme (102km, 7000d+). Il suo 2018 inizia con un secondo posto al Garda Trentino Trail (long version) e con un ottimo sesto posto alla Dolomiti Extreme Trail. Il 2018 lo vedrà ancora protagonista al Gran Trail di Courmayeur (105 km) e all’Ultra Tour del Monterosa.
Infine new-comer Elisabetta Luchese, che appena affacciatasi sulla scena delle ultra distanze porta a casa nel 2018 una settima posizione all’AIM Energy Trail, è terza al Duerocche Trail (48km) e seconda alla 100eLode. Taglia anche il traguardo della LUT come sesta donna italiana in circa 20 ore.

Chiudono la rosa il team gli italiani Francesco Rigodanza, Georg Piazza, Anna Pedevilla, Francesca Pretto, Cristiana Follador e il tedesco Johannes Hinterseer. Si completa così il La Sportiva Mountain Running Team che vede ora atleti impegnati su gare Vertical, Sky, Trail ed Ultra: una specializzazione che corrisponde a quella dell’azienda nelle diverse discipline che compongono il mondo della corsa off-road e che prosegue la strategia introdotta già negli anni ’70 nel mondo del climbing, in cui l’azienda è leader mondiale nella produzione di calzature d’arrampicata, con atleti e di conseguenza prodotti, dediti alle singole specialità che compongono il caleidoscopio dell’arrampicata sportiva.

Per ogni informazione www.lasportiva.com

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti