La Sportiva premiata per l’internazionalizzazione da Save the Brand nell’ambito della ricerca Fashion, food e furniture – Il valore dei marchi delle 3F

Di GIANCARLO COSTA ,

A La Sportiva il premio Save the Brand
A La Sportiva il premio Save the Brand

Siamo abituati a parlare de La Sportiva per i successi dei suoi atleti nell’ambito delle competizioni sportive, di scialpinismo o di skyrunning, l’ultima in ordine di tempo, il podio del Vertical di Fully in Svizzera (il più estremo del mondo) interamente griffato la Sportiva con Nadir Maguet, Urban Zemmer e Marco Moletto.
Ma questa volta la premiazione non è frutto di classifica e cronometro, ma di valutazioni che riconoscono nell’azienda trentina di Ziano di Fiemme a conduzione famigliare, l’ambasciatrice del “made in Italy da esportazione”.

La ricerca “Fashion, food e furniture – Il valore dei marchi delle 3F”, promossa da LC Publishing Group realizzata da ICM Advisors, fa emergere le aziende distintesi durante l’anno per eccellenza economica (crescita fatturato e redditività) e marketing (forza e potenziale di sviluppo del brand).
La Sportiva che esporta all’estero in oltre 70 Paesi l’80% della propria produzione di calzature ed abbigliamento tecnico per vivere la montagna a 360°, è stata premiata per il secondo anno per aver puntato fortemente sull’internazionalizzazione sviluppando con efficacia il proprio marchio ed il proprio business sui mercati esteri. La premiazione è avvenuta ad inizio novembre a Milano e la lista delle Top 50 aziende è stata selezionata su un campione di 1100 brand italiani con un fatturato compreso tra i 30 e i 300 milioni di euro.

L’obiettivo della ricerca di ICM Advisor è quello di avere il termometro della situazione nel cosiddetto sistema dei settori 3F (Fashion, Food, Furniture) valutando il marchio: il più tangibile degli intangibili. Quali sono i brand che crescono di più? Quali quelli più efficaci nel trasformare le strategie in redditività del business? Chi sono i futuri ambasciatori del “Made in Italy” oltre confine? A domande come queste ha risposto l’edizione 2016 della ricerca “FFF Save The Brand” che ha premiato non solo “campioni affermati”ma anche “stelle nascenti” che stanno emergendo grazie ad una grande attenzione alla gestione del brand.
Una mappa essenziale per il Made in Italy, fatta di aziende e professionisti che seguono da vicino l’evoluzione delle migliori realtà e hanno la necessità di comprendere le tendenze e i bisogni verso cui i settori Fashion, Food e Furniture stanno evolvendo.

“E’ un risultato frutto di coraggio, passione e forti investimenti sull’innovazione, tutti elementi che contribuiscono a rendere prestigioso il “fatto e pensato in Italia” sui mercati esteri – dice Lorenzo Delladio Presidente ed Amministratore Delegato de La Sportiva al momento della consegna del premio – e l’azienda non si ferma di certo qui come dimostra l’imminente inaugurazione di un nuovissimo “Innovation Center” di ultima generazione costruito di recente proprio a fianco del nostro stabilimento produttivo a Ziano di Fiemme: la prova tangibile di quanto sia fondamentale per noi fare e pensare in Italia.”

Per maggiori informazioni su La Sportiva e la sua storia: http://www.lasportiva.com/it/storia

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti