La Sierre-Zinal a Petro Mamu e Michelle Meyer, grandi terzi Francesco Puppi ed Elisa Desco

Di GIANCARLO COSTA ,

Francesco Puppi terzo alla Sierre Zinal (foto Trail Endurance Mag)
Francesco Puppi terzo alla Sierre Zinal (foto Trail Endurance Mag)

La Sierre-Zinal è una gara mitica di corsa in montagna, si corre nel Vallese svizzero ma ha una fama internazionale e un corridore di montagna non può non averla corsa almeno una volta in carriera. Sono 31 i chilometri da percorrere e 2200 metri di dislivello, per la corsa dei "cinque 4000", che non si salgono ma si possono vedere correndo. Tanti i concorrenti, circa 4000 tra le varie gare, visto che ci sono anche i “turisti” e gli junior, che partono da Chandolin.

Dopo il dominio di Kilian degli ultimi anni, con 4 vittorie non consecutive, tocca ad un'altra stella della corsa in montagna internazionale imporsi in questa classica: l'ex campione del mondo eritreo Petro Mamu.
Gara che si decide quasi all'ultimo chilometro con Mamu che recupera l'inglese Robbie Simpson che si era involato nella discesa finale ma andava in crisi proprio nei chilometri finali ed era costretto a cedere al campione africano. Quindi vittoria di Petro Mamu in 2h33'37”, 2° Robbie Simpson in 2h34'10” e un grande Francesco Puppi completa il podio 3° in 2h36'28”. Tra gli altri italiani in gara 13° Emanuele Manzi in 2h43'15” e 18° Marco De Gasperi in 2h46'55”.

Anche nella gara femminile c'è un bronzo tricolore, con Elisa Desco che ripete il risultato del 2015, arrivando 3a in 3h06'09”, preceduta dal tedesca Michelle Maier vincitrice in 2h58'40” e dalla keniana Murigi 2a in 3h04'54”, altra azzura in gara è stata Silvia Rampazzo 12a in 3h21'37”.

Nella gara junior successo azzurro di Andrea Prandi, con Mathieu Brunod 5°, Mirko Cocco 6° e Luigi Cristani 7°.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti