La Maratona di Roma agli Etiopi Tola e Tusa

Di GIANCARLO COSTA ,

I vincitori della Maratona di Roma gli etiopi Tola e Tusa
I vincitori della Maratona di Roma gli etiopi Tola e Tusa

Che i corridori etiopi abbiano grande feeling con la maratona romana lo si sa fin dai tempi della maratona olimpica del 1960, del leggendario Abebe Bikila.
In una giornata segnata dalla pioggia si è corsa la 23a edizione dell’Acea Maratona di Roma, con oltre 16000 podisti provenienti da 131 nazioni alla partenza da via dei Fori Imperiali.

La corsa maschile si è decisa negli ultimi 7 chilometri, quando un terzetto con due etiopi e un keniano si sono giocati la vittoria. Shura Tola Kitata con una falcata ampia ed elegante metro dopo metro allunga sui compagni di fuga e vola verso il traguardo con il secondo tempo della manifestazione romana e con il suo record personale, 2h07’30”. Alle sue spalle un duo keniano, con il 2° posto di Dominic Ruto in 2h09’10”, mentre il bronzo va all’altro keniano Benjamin Bitok in 2h09’16”.

Dominio Etiopia nella gara femminile, con Rahma Tusa che replica la vittoria dell’anno scorso in 2h27’23”, davanti alle connazionali Mestawot Tadesse 2a in 2h31’41” e Abeba Tekulu Gebremeskel 3a in 2h32’08”.

Primi degli italiani il marocchino naturalizzato Ahmed Nasef (Atl. Desio), 7° in 2h16:42, mentre Carmine Buccilli è 8°. Nella gara femminile Eleonora Bazzoni (Runner’s Academy), 10a in 2h45’37”.

Nella gara riservata alle handbike, vince per la sesta volta il pluricampione olimpico Alex Zanardi in 1h10’06”.

In 60000 hanno partecipato partecipanti alla Fun Run di 4 chilometri.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti