Km Verticale di Fully (SVI): Manfred Reichegger vince con il nuovo record mondiale 30’46”. Podio femminile per Enrica Perico 2a e Gloriana Pellissier 3a

Di GIANCARLO COSTA ,

Le incredibili pendenze del Km Verticale di Fully
Le incredibili pendenze del Km Verticale di Fully

Undicesima edizione per il Km Verticale di Fully, paesino a 8 km da Martigny, il Km Verticale più “estremo” che si conosca. Si sale su per una vecchia cremagliera partendo dalla centrale idroelettrica in mezzo ai vigneti, 1900 metri di sviluppo per 1000 metri di dislivello, partenza a cronometro ogni 20 secondo con quasi 500 corridori al via.

Manfred Reichegger, sci alpinista del Centro Sportivo Esercito e della Nazionale Italiana, con lo stratosferico tempo di 30’46”, s’aggiudica la gara e stabilisce il nuovo record della manifestazione, abbassanso il 30’56” di Emanuel Vaudan. Questo è anche il nuovo record mondiale per la FSA, in quanto, al contrario dei regolamenti Fidal e quindi IAAF, qui si possono utilizzare i bastoncini per aiutarsi spingendo con le braccia. Regolamenti a parte, quella di “Manny” è una prestazione super, che lo fa atteso protagonista per la stagione di scialpinismo che è alle porte. Alle sue spalle lo svizzero Martin Anthamatten 2° in 31’29”, il francese Alexis Sevennec 3° in 32’07”, quindi altri 2 azzurri, Alessandro Follador 4° in 32’26” e Denis Trento 5° in 32’46”.

Nella gara femminile la svizzera Maude Mathys fa sua la contesa in 38’24”, seguita sul podio dalle valdostane Enrica Perico seconda in 39’08” e Gloriana Pellissier terza in 39’59”, con Christiane Nex che si piazza ottima settima in 41’59”.

Nella gara Junior bella vittoria del valdostano Nadir Maguet in 34’53”, con altri due ragazzi valdostani Mathieu Couthoud 5° in 37’47” e Stefano Stradelli 6° in 38’13”. Nelle junior femminili vittoria della francese Axelle Mollaret in 40’46” con Alessandra Cazzanelli terza con 48’59”.

In allegato la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti