Jonathan Wyatt e Antonella Confortola coppia d'oro alla Lake Garda Mountain Race

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo del vincitore Jonathan Wyatt (foto fb lake garda mountain race)
L'arrivo del vincitore Jonathan Wyatt (foto fb lake garda mountain race)

Si è corsa sabato sul lago di Garda, da Malcesine al Monte Baldo, la Lake Garda Mountain Race, gara di sola salita sulla distanza dei 12 km con 2000 metri di dislivello.

Gara con un albo d'oro che negli ultimi anni si è arricchito del meglio della corsa in montagna e che ha mantenuto fede alle premesse della vigilia. A fare doppietta sono stati infatti la coppia d'oro della corsa in montagna, cioè Jonathan Wyatt e Antonella Confortola.

Il neozelandese, ormai in pianta stabile in Trentino, ha rivinto questa gara già vinta nel 2014, con il crono di 1h30’07”, seguito sul podio dall'altoatesino Henry Hofer che per 8 centesimi supera allo sprint lo sloveno Rok Bratina 3°, entrambi al traguardo in 1h31'33”, con Gil Pintarelli 4° e Roland Osele 5° a completare una eccellente top five.

Nella gara femminile attesa stella di giornata era Antonella Confortola, che è la moglie di Wyatt oltre che una colonna della Forestale e della Nazionale di corsa in montagna e bronzo olimpico nello sci di fondo. Per lei vittoria in 1h50’35”, su Petra Pircher 2a in 1h53’16”, 3a Anna Pircher in 1h56’03”, seguita da Nadia Scola e Simonetta Mestrina.

Da segnalaere anche la “1700 Non Competitive Class” con la vittoria di Don Franco Torresani, il prete corridore dell'Atletica Trento in 1h13’43” e di Pamela Peretti del Maddalene Sky Team in 1h37’19”.

In allegato la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti