Jean Pellissier ritorna alla vittoria, con record, alla “Scalata al Cravetto” di Issime (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio Scalata al Cravetto di Issime (foto fb Busso)
Podio Scalata al Cravetto di Issime (foto fb Busso)

Si è corsa sabato 22 agosto a Issime nella media valle del Lys in Valle d'Aosta, la “Scalata al Cravetto – Memorial Maurizio Coslovich”, gara di corsa in montagna di sola salita sulla distanza di 7 chilometri con 1450 metri di dislivello, partendo dalla piazza di Issime (quota 980 metri) fino al Bivacco Cravetto (quota 2422 metri) all'Alpe Chlekch. La gara è stata organizzata dalla Pro Loco di Issime, con lo Sci Club Mont Nery e le famiglie Cravetto e Coslovich. Salita dura, 100 metri di asfalto e poi via su per strette mulattiere a gradoni, per circa 600 metri di dislivello, poi un traverso di circa 1 km, dove il vallone si apre, per poi riprendere ad impennarsi tra cenge, pietroni e prati, fino al ripido ma panoramico arrivo posto al Bivacco Cravetto, posto ai piedi dell'imponente Mont Nery.

Ritorna alla vittoria un grande protagonista della corsa in montagna e skyrunning (oltre che dello scialpinismo), Jean Pellissier, che ritornato ad allenarsi e fare agonismo negli ultimi due mesi, sta crescendo di forma, come dimostra il successo in questa gara, dove ha stabilito il nuovo record, superando quello di Nadir Maguet, 1h04'40” del 2014. Quindi vittoria per Jean Pellissier in 1h04'04”, con Franco Collè che lo segue sul podio 2° in 1h08'05”, 3° Matteo Savin in 1h09'51”, 4° Ander Cangas in 1h11'03” e 5° Henri Grosjacques in 1h11'12”. Tra le donne vittoria di Sonia Regueiro Rodriguez in 1h24'55”, seconda piazza per Lara Paganone in 1h28'19” e 3a Lisa Borzani, che ormai non si perde una gara in Valle d'Aosta, in 1h33'53”.

In allegato la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti