Issime: nella Scalata al bivacco Cravetto le vittorie di Daniele Pierotti ed Elisa Arvat

Di GIANCARLO COSTA ,

Daniele Pierotti vincitore Scalata al bivacco Cravetto Issime (Foto Beppe Busso)
Daniele Pierotti vincitore Scalata al bivacco Cravetto Issime (Foto Beppe Busso)

Sesta edizione della “Scalata al bivacco Cravetto – Memorial Maurizio Coslovich”, gara di corsa in montagna di sola salita sulla distanza di 7,3 chilometri con 1480 metri di dislivello, partendo dalla piazza di Issime (quota 980 metri) in Valle del Lys, fino al traguardo del Bivacco Cravetto (quota 2422 metri) all'Alpe Chlekch, sulla via di salita al Mont Nery, vetta simbolo della comunità di Issime e dell’omonimo Sci Club Mont Nery, uno sci club dedito allo sci di fondo che continua a sfornare talenti e tramandare la passione degli sci stretti alle nuovo leve. Sci Club Mont Nery che ha collaborato all’organizzazione della gara assieme alla Pro Loco di Issime e alle famiglie Cravetto e Coslovich. Una vera marcia alpina, sentiero duro, appositamente ritracciato nella parte alta, a conferma che spesso con le gare di montagna si ripuliscono e si mettono a posto i sentieri, opera meritevole di per se, non solo per le gambe dei corridori.

Stagione da incorniciare per Daniele Pierotti, forte scalatore del Pont Saint Martin, alla sua sesta vittoria ottenuta oggi con il crono di 1h08’04”, seguito sul podio da Erik Benedetto 2° in 1h11’41” e da Daniel Thedy 3° con il medesimo tempo. Completano la top ten di giornata Matteo Savin 4° in 1h13’26”, Ettore Champetravy 5° in 1h13’52”, Denis Capponi 6° in 1h14’10”, Fabrizio Attardi 7° in 1h17’47”, Daniele Nicco 8° in 1h17’52”, Remo Clerino 9° in 1h19’24” e Giancarlo Costa 10° in 1h20’55”.

Nella gara femminile successo di Elisa Arvat del Pont Saint Martin in 1h22'51” seguita da Sandra Botto 2a in 1h25’52”, Daniela Consol 3a in 1h40’51”, Alessandra Sarasso 4a in 1h46’50” e Katia Rossi 5a in 1h50’10”.

Dopogara con pasta party e premiazione a Issime, anche se per chi scrive c’è stata la salita al Mont Nery, non proprio un defaticamento, ma un omaggio a questa montagna e allo Sci Club Mont Nery.

In allegato le foto dell'evento e in download la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti