International Rosetta SkyRace concluderà il circuito La Sportiva Mountain Running Cup

Di GIANCARLO COSTA ,

Gil Pintarelli nell'edizione 2017 del Rosetta Skyrace (foto meneghello ferrari)
Gil Pintarelli nell'edizione 2017 del Rosetta Skyrace (foto meneghello ferrari)

Domenica 2 settembre, per il quarto anno consecutivo, la International Rosetta SkyRace sarà chiamata a decretare re e regina dell’estate. Finalissima del prestigioso circuito La Sportiva Mountain Running Cup, la bella kermesse della Valle del Bitto sarà teatro di una super sfida tra due amici/avversari: Gil Pintarelli & Martin Stofner.

Risultati alla mano l’altoatesino del team La Sportiva, dominatore dell’edizione 2017, per riconfermarsi dovrà assolutamente vincere. E se il trentino del Team Crazy Idea arrivasse secondo sul gradino più alto vi sarebbe un ex aequo. In caso di vittoria di Pintarelli, nessun dubbio, a incidere il proprio nome nell’albo d’oro del circuito sarebbe il talentuoso runner di Pergine Valsugana. A Pintarelli, se Stofner si piazzasse secondo, basterebbe anche un terzo posto. A puntare al podio finale anche il caporale del Cs Esercito Daniel Antonioli che, grazie ad un’estate corsa ad altissimi livelli, punta dritto al terzo posto finale.

Nessuna pretattica, sui 22,4 chilometri (1740m di salita e altrettanti di discesa) disegnati tra gli alpeggi e le vette vista lago della valle del Bitto, lecito attendersi bagarre e chissà che possa anche saltare il primato della corsa di Paolo Bert 2h09’16”.

Nella gara in rosa ad attaccare il record (2h34’15”) ci sarà chi lo detiene, ovvero Denisa Dragomir. Fuori dalla classifica di circuito, la campionessa rumena potrebbe rimescolare le carte in tavola dando pepe alla sfida per il successo finale che attualmente vede in lizza Annelise Felderer, Daniela Rota e Victoria Piejak.

6 gare, 3 regioni, 9700m di dislivello e 133km sono i numeri del circuit più smart dell’estate. Un challenge che prima di fare scalo in Valgerola ha visto andare in scena con unanimi consensi Trentapassi Skyrace (Bs), Ledro SkyRace (Tn), Skylakes (Vi), Stava Mountain Race (Tn) e San Fermo Trail (Bs). «Il primo bilancio in corsa è più che positivo – ha dichiarato Massimo Dondio di la Sportiva -. Abbiamo visto delle belle gare, sempre ottimamente organizzate e combattute. In attesa della International Rosetta Skyrace, in La Sportiva siamo soddisfatti di questa edizione e stiamo già pensando alle novità per il 2019. Vi posso già anticipare l’inserimento di nuove gare che possano portare una ventata d’aria nuova».

Ora, però, giusto focalizzare l’attenzione sull’ultima tappa: «Domenica 2 settembre tutti in Valgerola alla corte di Massimo Zugnoni – ha concluso Dondio -. Vi ricordo che, come da regolamento, i finisher (3 gare portate a termine) riceveranno una felpa La Sportiva dedicata e che saranno premiati i primi 20 maschi e le prime 10 donne (obbligatorio essere presenti) con denaro, premi La Sportiva, Garmin e Compex (partner del circuito). La speranza di vedervi in tanti per festeggiare nella bella Val Gerola».

Per maggiori informazioni e iscrizioni alla finale del 2 settembre: www.rosettaskyrace.it

La Sportiva Mountain Running Cup 2018:
-06 Maggio Trentapassi Skyrace, Marone (Bs)
-10 Giugno Ledro SkyRace, Ledro (Tn)
-24 Giugno Skylakes, Laghi (Vi)
-09 Luglio Stava Mountain Race, Tesero (Tn)
-19 Agosto San Fermo Trail , Borno (Bs)
-02 Settembre International Rosetta Skyrace, Rasura (So)

Fonte press office sportdimontagna

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti