ING Run for UNICEF: raccolti 175.000 euro in sostegno di UNICEF da Milano a Sidney e New York

Di GIANCARLO COSTA ,

ING Run for UNICEF
ING Run for UNICEF

Continua l’impegno sociale di ING in favore di UNICEF per assicurare un futuro ai bambini dei Paesi in via di sviluppo. Il 18 giugno si è tenuta, infatti, la ING RUN for UNICEF, la corsa di beneficenza internazionale organizzata dalla banca in favore di UNICEF, l’Associazione no profit attiva a livello mondiale per la protezione dei diritti dell’infanzia.

1.650 dipendenti di ING Bank, di cui 300 in Italia, hanno corso con entusiasmo in 14 Paesi per raggiungere un grande risultato: 175.000 euro raccolti a sostegno dei progetti internazionali di UNICEF in favore dei più piccoli.

Durante la tappa milanese i 300 dipendenti italiani sono partiti dall’Arena Civica per percorrere 5Km dal Castello Sforzesco fino all’Arco della Pace. In linea con lo spirito della staffetta, l’Australia è stata la prima a partire dando il via il 18 giugno alla gara a livello mondiale tra i dipendenti delle 14 città. La corsa si è conclusa, seguendo il fuso orario, lo stesso giorno a New York. La cifra raccolta grazie a questa staffetta virtuale è stata poi raddoppiata da ING Bank che, anche in questo caso, ha appoggiato l’impegno dei propri dipendenti.

“Il grande risultato raggiunto anche quest’anno da ING Bank Italia ci riempie di orgoglio - commenta Don Koch, Country CEO di ING Bank in Italia -. Assieme ai dipendenti ING di tutto il mondo, i nostri runner hanno contribuito a raccogliere la significativa cifra di 175.000 euro che sosterrà ancora una volta e in maniera sempre più concreta UNICEF, ormai da anni nostro partner di charity a livello internazionale”.

Fonte INGDIRECTItalia

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti