Inferno Snow, la corsa ad ostacoli sulla neve di Prato Nevoso domenica 18 marzo

Di GIANCARLO COSTA ,

Inferno Snow domenica 18 marzo a Prato Nevoso
Inferno Snow domenica 18 marzo a Prato Nevoso

Inferno Snow, la corsa a ostacoli italiana più partecipata, con oltre 5 mila presenze solo nel 2017, disputerà il 18 marzo la prima edizione winter sulla neve a Prato Nevoso (CN).

La gara sarà valida per il Campionato Regionale FIOCR e qualificante per i Campionati Mondiali 2018.

Oltre ai 20 ostacoli naturali, realizzati anche con la neve, e artificiali previsti sul percorso di 5 km, la sfida sarà resa ancora più coinvolgente dalla straordinaria cornice delle Alpi Marittime. Il percorso è totalmente sulla neve a 1700 metri di quota, ricavato da una pista di fondo, tra salite e discese, con un dislivello complessivo di 200 m.

Sul percorso, accessibile al pubblico, gli immancabili ostacoli con cui potranno confrontarsi gli atleti competitivi ma anche i sempre più numerosi appassionati di questo sport emergente (oltre 41 mila nel 2017 in tutta Italia), mettendo alla prova forza, velocità, equilibrio, agilità e brachiazione.

Sul tracciato i partecipanti dovranno affrontare gli immancabili ostacoli, naturali e artificiali, dai nomi infernali, come Lucifero, Giuda Iscariota, Conte Ugolino e Cocito: oltre a muri di differenti altezze e inclinazioni da scavalcare, gli atleti si troveranno a trasportare o trascinare pesi, arrampicarsi su muri inclinati, superare prove di equilibrio e ostacoli in sospensione appendendosi a corde, bastoni, reti o pioli.

L’anima goliardica della manifestazione vivrà soprattutto nei sempre più numerosi appassionati non competitivi, di ogni fascia d’età, che correranno sullo stesso percorso individualmente o in team per affrontare questa indimenticabile esperienza sportiva con il sorriso contando sul reciproco aiuto. Iscrizioni e informazioni su www.infernorun.it.

DOPO PRATO NEVOSO, MILANO E FIRENZE
Inferno Snow è la prima delle tre gare della Inferno Series in programma nel 2018. Dopo Prato Nevoso la corsa a ostacoli sbarcherà il 5 e 6 maggio in Lombardia per invadere con Inferno City l’Idroscalo di Milano a Segrate. L’obstacle course racing tornerà a infiammare il tempio dello sport outdoor milanese: divertimento assicurato grazie a un tracciato che unirà natura, acqua e ostacoli.

Per il gran finale la diabolica OCR farà ritorno il 13 e 14 ottobre nella sua terra d’origine in Toscana, a Figline Valdarno, in provincia di Firenze, per la tradizionale Inferno Mud tra fango e sorrisi. Appuntamento al Norcenni Girasole Village con un avventuroso percorso tra vigneti, boschi di campagna e colline.

Le edizioni City e Mud sono tappe del Campionato Italiano OCR con la Standard Course (9 km e 30 ostacoli), qualificante nella categoria competitiva ai Campionati Europei e Mondiali OCR. Confermata la Short Course (3 km e 20 ostacoli), aperta per la prima volta in Italia da Inferno nel 2017 ai minori dai 13 ai 17 anni, che potranno gareggiare per conquistare l’accesso ai Mondiali. Per i piccoli dai 4 ai 12 anni torna la Inferno Kids, che sostiene con il proprio ricavato progetti di solidarietà rivolti all’infanzia e ai giovani.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti