Il Trofeo Nasego ritorna il 12 e 13 maggio 2018

Di GIANCARLO COSTA ,

Vertical Nasego 2017 (foto Alexis Courthoud)
Vertical Nasego 2017 (foto Alexis Courthoud)

Dopo due anni da assoluta capitale italiana del mountain running a Casto si tenta il salto internazionale. La Nasego ha dimostrato di essere una classica di altissimo livello e con l’abbinamento Km Verticale + Long Distance è pronta ad accontentare davvero tutti gli appassionati dell’offroad.
Nelle ultime due stagioni ha vestito di tricolore i campioni italiani di Kilometro Verticale e Long-Distance Mountain Running, a Comero di Casto qualcosa hanno dimostrato e per ABCF COMERO, società organizzatrice con l’Atletica Valli Bergamasche, è arrivato il tempo di un nuovo esame.
Un esame le cui date sono state ufficializzate e rappresentano ora l’obiettivo su cui una intera comunità sta puntando: 12 e 13 Maggio 2018, cerchio rosso sul calendario, torna La Nasego !
L’edizione 2018 della grande classica del Savallese, vallata prealpina a metà strada le bresciane Valtrompia e Valsabbia, vuole dimostrare una volta ancora di avere i numeri organizzativi e tecnici per confermarsi appuntamento top.
Cosi in riva al torrente Nozza, dove nei secoli scorsi sono nate le fucine della lavorazione del ferro, si è ripartiti di gran lena per regalare un’altra edizione memorabile.
La parola d’ordine è ancora divertire e divertirsi, continuando un percorso di crescita verso lo status di Evento Internazionale.

Confermatissimo il format di gare: il sabato sarà dedicato alla spettacolare intensità del Vertical Nasego, il Kilometro Verticale con la scalata alla Corna di Savallo, picco simbolo della zona che ha regalato nel 2016 e 2017 il doppio trionfo di Valentina Belotti al femminile e di Nicola Pedergnana e Patrick Facchini al maschile.
Alla domenica il piatto forte: i 20,5 km e 1300 metri D+ del Trofeo Nasego, un percorso che abbina tecnica, velocità e panoramicità e che da oltre 15 anni vede misurarsi i grandi campioni della corsa in montagna come testimonia un albo d’oro scintillante che vede tra gli altri i nomi di Marco De Gasperi, Xavier Chevrier, Cesare Maestri, Isaac Kiprop, Alice Gaggi e Sara Bottarelli.
L’obiettivo 2018 del comitato organizzatore è quello di portare definitivamente il nome della Nasego sul palcoscenico internazionale, ed in tal senso il primo traguardo immediato è ottenere velocemente dalla WMRA, la massima Federazione Mondiale della specialità patrocinata dalla IAAF, il riconoscimento a WMRA INTERNATIONAL RACE.
Una certificazione di eccellenza che potrebbe non rimanere fine a se stesso ma assumere da quest’anno un significato particolare.

Altre informazioni sul sito ufficiale www.trofeonasegocorsainmontagna.com

Fonte press outdoor run

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti