Il Cross del Panaton di Prato Sesia a Nicol Reina e Vasyl Matviychuk

Di GIANCARLO COSTA ,

Nicol Svetana reina (foto colombo fidal)
Nicol Svetana reina (foto colombo fidal)

Nicol Svetlana Reina (CUS Pro Patria Milano) e Vasyl Matviychuk (GS Gabbi) sono i vincitori del 21° Cross del Panaton di domenica 3 dicembre a Prato Sesia (NO). Nella classifica maschile seconda piazza per Italo Quazzola (Atl. Casone Noceto) mentre il terzo posto è per Alessandro Turroni (CUS Pro Patria Milano). Da segnalare anche il 4° posto di Paolo Turroni (CUS Torino), seguito da Edward Young (Pod. Valchiusella), 7° Stefano Guidotti Icardi (CUS Torino).

Al femminile, sul podio insieme a Reina, salgono Mastewal Ghisio 2a (Atl. Canavesana) e l’azzurrina di corsa in montagna Paola Varano 3a (ASD Bognanco).
Giada Licandro (Atl. Canavesana) e Radu Sirbu (Atl. Cento Torri Pavia) si aggiudicano la prova allievi, su percorso rispettivamente di 4km e 6km. La categoria cadetti, su percorso di 2km sia per i maschi che per le femmine, vede il successo di Chiara Copelli (Runner Team 99) e Marco Fila Robattino (Atl. Stronese).

Fonte fidalpiemonte

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti