Il 10000 d’Italia: martedì 2 giugno si ricomincia a correre da soli, ma uniti

Di GIANCARLO COSTA ,

Eyob Faniel protagonista del 10000 d'Italia (foto Colombo Fidal)
Eyob Faniel protagonista del 10000 d'Italia (foto Colombo Fidal)

Sempre virtuale, sempre nella veste alternativa di confronto a distanza ben lontana dallo spirito della competizione diretta, ma che rappresenta un primo passo per il ritorno a gareggiare. L’occasione, stavolta, è per alcuni dei migliori maratoneti azzurri ed è offerta dall’evento “Il 10000 d’Italia” che martedì 2 giugno porta sulle strade centinaia di runner in occasione della Festa della Repubblica, promuovendo anche una raccolta fondi in favore della Croce Rossa. I nomi più blasonati tra coloro che hanno annunciato la propria partecipazione sono quelli del primatista italiano della 42,195 km Eyob Faniel (Fiamme Oro), della primatista al femminile e argento mondiale di Mosca 2013 Valeria Straneo (Laguna Running), dell’azzurra Giovanna Epis (Carabinieri).

TOP RUNNER - Da soli, ma uniti. Ognuno correrà 10 km, tra le 6 e le 20, azionando il proprio dispositivo GPS associato a Strava, dove sarà possibile visionare percorsi e classifiche. Faniel, che in febbraio ha riscritto il record nazionale di maratona con le 2h07:19 di Siviglia, ha dato appuntamento sui social: “Per chi ha voglia di atletica, martedì alle 10 sul mio profilo Facebook farò la diretta della mia gara virtuale. Per ora è soltanto un semplice test, nulla di più”, le parole di Eyob Faniel, che sulla distanza ha vinto la BOclassic il 31 dicembre scorso a Bolzano. Ha risposto presente anche Valeria Straneo: “Anche per me è un test dopo un periodo di scarico molto lungo e mi fa piacere esserci perché è una bella iniziativa di solidarietà”. Il viaggio verso le competizioni riparte anche per Giovanna Epis: “Le ultime due settimane di allenamento sono andate molto meglio del previsto - racconta - quindi ho deciso che proverò a fare un allenamento un po’ più tirato sui 10 km per testarmi e per ricominciare ad assaporare l’adrenalina della gara virtuale”. Tra gli altri runner attesi in strada anche altri due big della maratona azzurra come Yassine El Fathaoui (Circolo Minerva Parma), sceso a 2h10:10 a Siviglia, e il campione europeo a squadre Stefano La Rosa (Carabinieri), e poi, tra gli altri, la campionessa europea di Barcellona 2010 Anna Incerti (Fiamme Azzurre) e l’azzurra dei 5000 Francesca Tommasi (Esercito).

Fonte fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti