Gran Trail Rensen: si corre ad Arenzano il prossimo 5 maggio

Di GIANCARLO COSTA ,

Gran Trail Rensen (foto organizzazione)
Gran Trail Rensen (foto organizzazione)

Dopo otto edizioni svolte, il Gran Trail Rensen non può più essere considerato solamente una classica del fuoristrada ligure: la sua partecipazione valica i confini regionali, la sua eco è ormai nazionale, con la presenza dei migliori top runner. La certificazione UTMB, con l’attribuzione di punti di qualificazione per l’Ultra Trail du Mont Blanc, vero campionato mondiale della specialità, ne accresce ulteriormente il valore. Al suo nono anno di vita, il trail di Arenzano torna il prossimo 5 maggio con ben tre percorsi a disposizione degli iscritti: il tracciato lungo risulta leggermente aumentato, fino a 46 km per un dislivello di 3.200 metri (3 punti ITRA); il medio è di 22 km per 1.500 metri (1 punto ITRA), ma anche i neofiti avranno la loro occasione, percorrendo 12 km per un dislivello di 600 metri, con la doppia formula: competitivo e a passo libero. I tracciati sono stati rivisti quest’anno con l’obiettivo di aumentare ulteriormente la sicurezza lungo tutto il loro sviluppo. Lungo il percorso principale, i trailer avranno a disposizione 5 ristori, di cui due completi di cibi solidi, ma soprattutto un cancello orario molto generoso che permetterà a tutti i partecipanti di concludere da finisher.

Il successo della manifestazione è dovuto al concorso di molti fattori, l’asd Rensen Sport Team, società organizzatrice, si avvale della collaborazione di tutte le associazioni di volontariato presenti nel territorio, nell’edizione 2019 ci sarà anche il contributo di Rensen pour Benin, per raggiungere, oltre all’obiettivo sportivo, anche quello solidale. Molto influisce il teatro di gara: Arenzano è ormai un “tempio” della corsa, con un’altissima concentrazione di eventi sia su strada che off road, merito della sua posizione geografica e della sua costruzione, affacciata sul mare ma con i contrafforti montuosi talmente vicini da disegnare un paesaggio inusuale, l’intero percorso è tracciato all’interno del Parco Regionale del Beigua (UNESCO Global Geopark). Il Gran Trail Rensen è stato per tantissimi l’occasione per conoscere un antico borgo ricco di attrattive, dal Santuario del Santo Bambino di Praga, uno dei principali luoghi religiosi liguri, al Muvita, il primo “science center” italiano dedicato al rapporto con energia e clima che sorge all’interno di una caratteristica fabbrica del XVII secolo. I parchi comunali e gli stabilimenti balneari, già attivi nel periodo della manifestazione, sono l’occasione per organizzare un lungo weekend sposando lo sport al turismo.

Tornando alla gara, la partenza è prevista per le ore 7:00 per il percorso lungo, alle 9:00 per il medio e alle 9:30 per il tracciato breve, sempre da Via Bocca, vero epicentro della manifestazione con tutti i servizi dislocati nei suoi pressi, compreso il pasta party finale. Il costo delle iscrizioni è di 40 euro (30 euro per il medio, 15 per il corto) con scadenza il 21 aprile, successivamente sono previsti aumenti. Tra le iniziative di contorno, da non perdere al sabato pomeriggio il mini cross per bambini, con inizio alle ore 17:00.

Per informazioni: asd Rensen Sport Team, tel. 375.5647984, www.trailarenzano.it

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti