Gran Raid Ile de la Reunion: Gregory Curmer e l’americana Sabrina Stanley vincono la Diagonale des Fous

Di GIANCARLO COSTA ,

Gregory Curmer vincitore della Diagonale de Fous (foto organizzazione)
Gregory Curmer vincitore della Diagonale de Fous (foto organizzazione)

Si è disputata all’Ile de la Reunion la prestigiosa Diagonale des Fous, gara di trail running di 166 km con 9600 metri di dislivello. Purtroppo questa edizione è stata pesantemente condizionata da un errore di percorso dei corridori che erano in testa alla corsa. Questo errore di percorso ha condizionato la gara dei favoriti come David Hauss (6 °), Benoit Girondel (ritirato), Maxime Cazajous (4 °), Antoine Guillon (28 °), Diego Pazos, Jordi Gamito e altri hanno perso preziosi minuti e soprattutto energia e morale in questo errore.
Poco più di due ore dopo la partenza, 3 km poco prima del secondo checkpoint a Notre-Dame-de-la-Paix, un problema con il markup, sembra di origine dolosa, induce alcuni dei corridori in errore. Prendono un sentiero sulla destra, in effetti il ​​percorso del Sentiero Zembrocal, mentre gli altri continuano sulla giusta via.
Grégoire Curmer, Nicolas Rivière e Ludovic Pommeret, i primi tre classificati, faranno una gara senza errori, quindi attraversano l'isola a un buon ritmo.
Il vincitore di questa gara diventa un po’ a sorpresa Gregoire Curmer in 23h33’, che fa’ il cuoco a Chamonix. Sulla sua scia salgono sul podio Nicolas Rivière e Ludovic Pommeret che finiscono insieme la gara.

La prima donna è americana e si chiama Sabrina Stanley che conclude la gara in 30h49’ minuti, seguita da Marion Delespierre in 32h5’.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti