Nel Giro dei due laghi di Oropa (BI) vittorie di Lorenzo Costamagna e Valeria Bruna

Di GIANCARLO COSTA ,

Lorenzo Costamagna vincitore del Giro dei due laghi di Oropa (foto organizzazione)
Lorenzo Costamagna vincitore del Giro dei due laghi di Oropa (foto organizzazione)

Giornata da cartolina nella conca di Oropa, nessuna nuvola all'orizzonte cielo limpido sogno di tutti gli organizzatori di gare di skyrunning. Purtroppo a causa delle concomitanze del periodo e del rientro dalle ferie un numero minore di partecipanti ha preso il via rispetto alle aspettative dell'organizzazione capitanata dallo staf del rifugio Rosazza.

L'undicesimo giro dei due laghi era anche valevole come prova del circuito Kratos, main sponsor dell'evento. Alle ore 9 come da programma partenza in linea della gara, che nonostante la mancanza dei big di giornata, prende subito un ritmo piuttosto alto nel primo gruppetto formato da Valz Luca, Monteferrario Dario e Costamagna Lorenzo. Dopo circa 10 minuti di gara il giovane Valz Luca,specialista locale delle gare in salita, prende il largo lasciando il vuoto dietro di lui, subito all'inseguimento si mette Costamagna che in breve tempo riesce a riagganciare Valz e superarlo portarsi al comando, lungo la cresta e la discesa Costamagna riesce a mantenere la posizione e a chiudere al primo posto in 1h05'20”, mentre per le piazze d'onore c'e battaglia.

Iniziata la cresta Luca Valz si trova in quarta posizione e Monteferrario terzo agganciato da Enzo Passare in seconda posizione, lungo la discesa Passare ha un vantaggio di circa un minuto che però non gli basterà a mantere la posizione. Piazza d'onore per Monteferrario Dario in 1h06'10”, 3° Passare Enzo in 1h06'12”, 4° Corrado Vigitello in 1h07'06” e quinto Valz Luca in 1h09'30”.

La gara femminile è stata dominata per il terzo anno da Valeria Bruna in 1h21'29”, piazza d'onore a Simona Stirparo in 1h23'44”, 3a la giovane Susan Ostano in 1h30'47”, seguono Gianna Vaccari 4a in 1h33'22” e 5a quinta Elisa Spaudo in 1h39'35”.

Grande festa dopo la gara con il ricco buffet offerto dal Rifugio Rosazza sede dell'arrivo della gara e free birra offerto dalla ditta Menabrea che ha sede in Biella, inoltre sono stati premiati gli atleti con i loro amici a quattro zampe che hanno partecipato alla gara non competitiva con cani al guinzaglio, ed un piccolo premio è stato dato anche agli spettatori che hanno raggiunto la ex stazione superiore dell'anticima per fare il tifo agli atleti. Premi a sorteggio per tutti offerti dagli sponsor e tanta allegria. Appuntamento al prossimo anno.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti