Giro del Belvedere di Bricherasio (TO) un successo nonostante le nefaste previsioni meteo

Di GIANCARLO COSTA ,

La Grinta Dei Piccini (foto Luigi Alemanno)
La Grinta Dei Piccini (foto Luigi Alemanno)

Ormai le previsioni del tempo la fanno da padrone ed ogni giorno si aggiungono siti che prevedono il bello ed il brutto tempo con matematica certezza. E sempre più persone le seguono con i nuovi dispositivi elettronici di cui tutti sono provvisti ; che poi vi credano è tutta un’altra questione visto che malgrado da parecchi giorni i vari metereorologi prevedessero pioggia e temporali in quel di Bricherasio per la sera del 4 Settembre oltre 300 podisti e camminatori si sono presentati al via della dodicesima edizione del giro del Belvedere con tracciato completamente rinnovato ed innovativo. Provenivano da mezzo Piemonte : dal Monregalese, dall’ Astigiano,dall’Albese e dal Canavesano a dimostrazione dell’attrattività di una manifestazione podistica originale non più catalogabile come locale e sempre ben organizzata ed allietata, quest’anno, da una temperatura ideale per correre e camminare .

Le varie offerte podistiche con tracciati diversificati secondo le caratteristiche dei partecipanti si sono rivelate, ancora una volta, vincenti consentendo ad una platea sempre più variegata di presentarsi al via di questa manifestazione .

Si inizia alle 18,50 allorché prende il via la CanCamminiamo con 116 zampe, 36 umane ed 80 canine (18 conduttori e 20 cani) ed a seguire 75 camminatori( 66 adulti e 9 ragazzi).

Alle 19 inizia il carosello delle gare giovanili articolate per età con la partecipazione di 34 giovani virgulti proiettati verso un avvenire podistico con alcune belle individualità che fanno ben sperare per il futuro.

Poi, alle 19,20 precise, i 184 podisti della non competitiva si allineano alla partenza dei previsti 6 Km (due giri da 3)

Per la cronaca si portano subito in testa Ferrato e Ras (Atl. Pinerolo), Barale a Tourn (Roata Chiusani) e Nota (G.S. Agnelli). Al primo giro transitano in quest'ordine: Ferrato, Ras, Barale, Nota e Tourn.

Al termine Ferrato, con il tempo di 21’19” precede di 5 secondi Barale seguito da Ras 21’ e 44”; leggermente staccati Nota 22’13” e Tourn 22’45”.

Nella categoria femminile Rosi Rullo (Des Amis) 25’57” precede Paola Bazzano (Atl Val Pellice) 27’05”, Barbara Pocciati (Atl Val Pellice) 28’01”, Milena Bertola (Atl.Val pellice28’11”. La 5^ posizione è per Simona Neirotti (Dora Atletica)in 28’49”

A chiusura il gran ristoro nel segno della tradizione organizzativa Bricherariese sempre all’altezza ove si intrecciavano i commenti positivi dei partecipanti sul percorso , rinnovato e vario ed a tratti ondulato , che manteneva la storica salita al Belvedere. Insomma anche questa prova del poker podistico di Bricherasio si è conclusa nel migliore dei modi.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti