I gemelli Martin e Bernard Dematteis, Campioni del Mondo con l'Italia di corsa in montagna, premiati dalla Regione Piemonte

Di GIANCARLO COSTA ,

I gemelli Dematteis premiati dal Presidente Regione Piemonte Sergio Chiamparino (foto fidal piemonte)
I gemelli Dematteis premiati dal Presidente Regione Piemonte Sergio Chiamparino (foto fidal piemonte)

I gemelli Martin e Bernard Dematteis, portacolori della Corrintime, sono da sempre legati al loro territorio, alla Valle Varaita dove sono nati e cresciuti, e dove hanno imparato ad amare la montagna, ma anche al Piemonte in generale, dove continuano ad allenarsi con la nazionale di corsa in montagna che ha scelto Sestriere e la Val Susa come quartier generale per preparare i grandi appuntamenti internazionali.

La Regione Piemonte non poteva non ricambiare tale affetto e così questa mattina, nella prestigiosa sede di Palazzo Lascaris, il presidente del Consiglio regionale, Mauro Laus  e il Presidente della Regione Sergio Chiamparino hanno accolto i gemelli d’oro della corsa in montagna nazionale. In segno di riconoscimento per il successo ai Campionati Mondiali di Corsa in Montagna del 19 settembre scorso a Betws Y Coed, in Galles (Gb) dove Bernard conquistò l’argento individuale e, con il gemello Martin (4°) trascinò la squadra azzurra al successo, ai fratelli Dematteis sono state consegnate due targhe raffiguranti la Sacra di San Michele (monumento simbolo del Piemonte).

"Un’ impresa straordinaria che per noi è molto importante anche perché legata al territorio” – ha detto il Presidente Laus, mentre il presidente Chiamparino, noto appassionato di montagna e podista, ha manifestato grande apprezzamento “per la serietà e i valori che stanno alla base dell’impegno agonistico dei fratelli Dematteis che ha pochi eguali anche tra i campioni delle varie discipline sportive”.

A rappresentare la Federazione il Presidente Fidal Piemonte Maurizio Damilano che ha rivendicato “la grande tradizione del Piemonte nella corsa in montagna non a caso  guidata da un tecnico valsusino come Paolo Germanetto” (anche lui presente). Il Presidente Damilano ha poi consegnato al Presidente Chiamparino la divisa della rappresentativa regionale piemontese.

Bernard e Martin hanno raccontato il loro rapporto con la montagna, intesa come luoghi e tradizioni, e la loro vita di atleti; piacevole poi la carrellata nei ricordi familiari con un episodio che li lega al presidente Chiamparino, furiere nell’Esercito nella stessa compagnia del loro padre. Proprio l’amore per la loro terra d’origine ha portato alla realizzazione del cortometraggio Ai Pè de Vizou (“Ai piedi del Monviso” in lingua occitana), video promozionale dell’Unione Montana Valle Varaita che il prossimo 6 novembre al Palazzo del CONI di Roma riceverà il titolo di European Community of Sport 2016. Testimonial d’eccezione ovviamente i gemelli Bernard e Martin Dematteis.

Fonte FIDAL Piemonte

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti