I gemelli Dematteis sbancano la Transvulcania Vertical Kilometer, 3º Kilian. Elisa Desco prima donna

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio maschile e femminile Transvulcania Vertikal Kilometer (foto IrunFar)
Podio maschile e femminile Transvulcania Vertikal Kilometer (foto IrunFar)

Non avevano certo bisogno di questa vittoria per essere consacrati nell'olimpo della corsa in montagna, visto che da 5 anni vincono il Campionato Italiano, dominano in Europa e sono gli unici corridori bianchi che ai Mondiali tengono testa ai corridori africani, ma l'ingresso dei fortissimi gemelli della Val Varaita, Bernard e Martin Dematteis, sponsorizzati Agisko in questo circuito FSA Skyrunner World Series VK, allenati dal quel grande maestro che è Giulio Peyracchia, fanno capire al mondo del running internazionale del valore della corsa in montagna italiana e cuneese. Anche un fuoriclasse come Kilian deve inchinarsi allo strapotere dei Dematteis, salendo sul terzo gradino del podio in 49'33”, che vede sul primo Bernard in 47'23” e sul secondo Martin in 48'23”. Al 4° troviamo una vecchia gloria dello skyrunning lo spagnolo Agusti Roc Amador e al 5° il giovane talento valdostano Nadir Maguet in 52'46” a soli quattro giorni dalla gara scialpinistica Patrouille des Glaciers!

Parla cuneese e ovviamente italiano anche il gradino alto del podio femminile, con Elisa Desco che strapazza la concorrenza in 59'43”, seconda Laura Orgue (SPA) in 1h01'10”, terza Azara Garcia de los Salmones Marcano (SPA) in 1h01'42, quarta Stephanie Jimenez e quinta Antonella Confortola.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti