Freddo e gelo alla decima edizione della StraBricherasio in notturna coi Babbi Natale

Di GIANCARLO COSTA ,

Strabricherasio 2017 (foto organizzazione)
Strabricherasio 2017 (foto organizzazione)

In qualche modo l’evocazione di Babbo Natale nonché l’avvicinarsi della Santa festività legata nell’immaginario collettivo alla neve ha finito per farsi sentire in questa decima edizione. Non è infatti mancato il freddo la cui percezione era accentuata da un vento tagliente che soffiava a tratti con insistenza e veemenza .
Un’ edizione che ha messo a dura prova gli organizzatori che hanno dovuto allestire in fretta e furia all’ultimo momento un percorso alternativo rispetto a quello programmato per via della neve scesa copiosa e del conseguente ghiaccio. E’ stato così necessario mobilitare molti volontari spalatori per rendere il percorso agibile e sicuro rinunciando saggiamente alla parte collinare. Si è infatti corso o camminato su un percorso di 2 km da ripetersi tre volte discretamente pianeggiante e senza difficoltà tecniche di rilievo.
Nonostante le condizioni atmosferiche non fossero invitanti 189 podisti, 66 camminatori ( categoria che ha risentito maggiormente del clima), 78 nelle categorie giovanili ( di cui 3 camminatori con i genitori) e 4 presenti alla cancamminiamo si sono presentati al via per un totale di 337 ; un numero di tutto rispetto pur se sotto la media rispetto a precedenti edizioni che segnavano una partecipazione di oltre 500 corridori. Meritano quindi un elogio tutti i partecipanti soprattutto quelli delle categorie giovanili che han dato prova di sportività gareggiando in condizioni atmosferiche non ottimali.

La corsa podistica non competitiva al centro dell’evento è stata vibrante e ricca di contenuto tecnico. Ferrato Gianluca ( Atletica Pinerolo ) ha subito impostato un ritmo da top runner seguito da Barale Andrea (Roata Chiusani) deciso a non farsi staccare. Al secondo giro però i giochi erano fatti : Ferrato (19,44) insistendo con azione decisa e continua staccava di netto (23”) il suo inseguitore involandosi solitario sino al traguardo. Bello il finale tra i due allievi dell’atletica Pinerolo e Bouchard Nicolas ( Vittorio Alfieri Asti) : l’ha spuntata in volata Bruno Giacomo ( Atletica Pinerolo) 21,01 seguito a ruota dal portacolori del Vittorio Alfieri 21,02. Un meritato quinto posto conquistava Barale Samuele (21,04) superato negli ultimi metri dal più esperto Bouchard (21.03).

La prova femminile vedeva al primo posto WENZERE AMARECH ( Atletica Val Pellice)24’51” seguita a pochi secondi) da BRESCIANI ALESSANDRA (Cafasse)25’01”, con distacchi più rilevanti si classificavano nell’ordine BOUCHARD NOEMI (Val Pellice)27’30”, BREUZA ELENA (Pomaretto) 27’59” e PORTA SILVIA (Pomaretto) 28’17”.

Alla fine, come da consolidata tradizione, tutti i partecipanti han potuto usufruire del tradizionale e generoso buffet innaffiato da vin brulè e te caldo mai così graditi e aggiudicarsi un ricco pacco gara.
Di seguito i primi delle varie categorie giovanili:
Esordienti C: Grangetto Sofia (Atl.Pinerolo).
Esordienti B: PIOLA Mirco (San Secondo), LONG Chiara (Val Pellice),
Esordienti A: GATTINO Gabriele (Chierese)- GRANGETTO Matilde,( Val Pellice)
Ragazzi : ED DANDOUI Sara (Pont Donnas), FENOGLIO Mattia (Libero)
Cadetti: PONS Simone- VALENTE Fabiana (Entrambi Pomaretto
Allievi : BRUNO Giacomo (Pinerolo), BOUCHARD Noemi (Val Pellice)

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti