A Frassinetto Roberto Giacchetto e Sara Giacoletto vincono il Trofeo Punta Quinzeina

Di GIANCARLO COSTA ,

Roberto Giacchetto vincitore Trofeo Punta Quinzeina (foto Roletti) (1)
Roberto Giacchetto vincitore Trofeo Punta Quinzeina (foto Roletti) (1)

Si è disputata oggi a Frassinetto, Val Soana provincia di Torino, la terza edizione del Trofeo Punta Quinzeina, gara di corsa in montagna nella versione salita/discesa su un percorso di 16 km con un dislivello di 1400 metri in salita e in discesa.

Il Trofeo Punta Quinzeina era una grande classica degli anni ‘80 della Marcia Alpina, in cui si misuravano i migliori corridori di montagna dell’epoca. Oggi il calendario fitto di impegni agonistici nelle domeniche estive, siano corse in montagna, skyrace o trail running, ne limita un po’ la diffusione e la popolarità, ma questa corsa ha il sapore antico delle corse di un tempo tra sentieri e “teppa”, i fondi erbosi tipici dei pascoli di montagna.
Ritornata per merito dell'amministrazione comunale di Frassinetto, questa gara è stata inserita nel circuito Gran Premio Gran Paradiso. Il Sindaco Marco Bonatto, che ha fatto rivivere questa gara insieme agli organizzatori Flavio e Valentina ci ha dichiarato: “E’ una bella soddisfazione per noi vedere tanta gente sulla Quinzeina per questa gara. Atleti e volontari per l’assistenza e l’organizzazione, è un modo per far vivere quella che consideriamo la nostra montagna, e concludere degnamente il mese di festeggiamenti estivi di Frassinetto. Con questa gara abbiamo ripristinato il sentiero che con un giro ad anello tocca le due punte della Quinzeina e passa per le frazioni di Chiappinetto e Berchiotto. La corsa in montagna è assolutamente in linea con la nostra filosofia di tutela e promozione del territorio. Arrivederci all’anno prossimo.”

La gara proponeva dopo la partenza da Frassinetto (quota 1050m) e il passaggio per la frazione Chiapinetto, una salita corribile fino al traliccio dell’alta tensione, da qui in poi la salita diventa impegnativa sia per la pendenza che per il fondo del sentiero. Seguendo la cresta di rocce ed erba arriviamo alla grande croce della punta Sud S. Elisabetta, da qui si proseguiva per cresta, sempre su sentiero impegnativo, si arriva alla croce della punta Nord di Frassinetto, a quota 2344 metri. Da qui iniziava la discesa, per la dorsale raggiungendo l'alpe Colli e poi sempre più giù verso Berchiotto, passando per la partenza dell’Arcansel. Da Berchiotto un po’di asfalto poi ancora su sentiero e con una breve risalita si ritornava a Frassinetto dov’era posto il traguardo e dove si sono svolte premiazioni e pranzo post gara.

Il più veloce di tutti è stato Roberto Giacchetto della Podistica Valchiusella, polivalente atleta che si cimenta oltre alla corsa in montagna anche nello scialpinismo e nell’alpinismo, che ha in queste gare con discese impegnative il suo punto di forza. Per lui vittoria e crono finale di 1h42’24”, seguito sul podio dal giovane e promettente Andrea Biffi 2° in 1h45’01” e da Stefano Meinardi 3° in 1h49’50”. Completano la top ten Stefano Giaccoli 4° in 1h50’10”, Stefano Loiacono 5° in 1h57’47”, Matteo Buvet 6° in 1h58’54”, Danilo Troglia 7° in 2h05’46”, Alessandro Donetti 8° in 2h05’48”, Fulvio Migiarra 9° in 2h05’56” e Matteo Bovet 10° in 2h06’21”.

Nella gara femminile vittoria di Sara Giacoletto Papas in 2h19’01”, 2a Paola Borio in 2h25’24”, 3a Romina Giacoletto Papas in 2h30’27”, 4a Fabiana Guidorizzi in 2h33'58" e 5a Iva Borgesio in 2h36’44”.

Prossima tappa del Gran Premio Gran Paradiso a Pont Valsavarenche con il Gran Paradiso Vertical sabato 8 settembre.

In allegato le foto della gara.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti