Festa per tutti e vittorie di Gianluca Ghiano e Laura Barale allo Sbarua Trail

Di GIANCARLO COSTA ,

Premiazione femminile Sbarua Trail (foto organizzazione)
Premiazione femminile Sbarua Trail (foto organizzazione)

Festa per tutti e vittorie di Gianluca Ghiano e Laura Barale allo Sbarua Trail

Sabato 11 maggio 2019 si è vissuta una grandissima giornata di festa e sport sui sentieri della IV edizione dello Sbarua Trail, nei dintorni del Rifugio Melano Casa Canada e della suggestiva Rocca Sbarua, famosa palestra di roccia del Pinerolese.

Anche quest’anno Escuriosando Trekking con la neonata ASD Li Viol Ousitan, il Rifugio Melano Casa Canada, coadiuvati da numerose realtà locali, si impegnano nell’organizzazione di questo evento facente parte del Circuito Trail Piemonte targato Uisp.

Gli atleti si affrontano su un percorso di 19 km per 1400 m di dislivello positivo. Il tracciato è scorrevole e corribile nella prima parte, più tecnico e ostico invece nella seconda parte. Spettacolare la cresta che dai Tre denti di Cumiana collega il Monte Freidour.

In 116 hanno partecipato alla gara, tra i non partiti il favorito della vigilia, il forte atleta di Pinasca Marco Bergo, cosa che lascia intendere che la lotta per il successo sia un discorso a due tra il polivalente Lorenzo Facelli dell’Atletica Monterosa e il giovane Gianluca Ghiano della SD Baudenasca. Il via è molto veloce con l’anello di lancio su percorso molto corribile prima di affrontare la prima ripida salita al colle Sperina dove avviene la prima selezione. Lunga discesa con la nuova variante del sentiero “Bellasio” dedicato al ragazzo di Pinerolo, rimasto vittima nella tragedia del Ponte Morandi di Genova. Poco prima di metà gara passaggio all’intertempo al Rifugio Melano Casa Canada dove transitano ad una manciata di secondi Ghiano e Facelli, A 4 minuti circa Alessandro Malano (Trail Running Torino). In campo femminile Laura Barale (Ultra Taaaaac Team) precede di 4 minuti circa Daniela Bonnet (SC Angrogna), già vincitrice di un’edizione dello Sbarua Trail. Si prosegue per la seconda parte più tecnica e la lotta per la prima posizione è veramente serrata. Al passaggio sul Monte Freidour Ghiano e Facelli passano appaiati, ma nella discesa verso il Colle Ciardonnet, Ghiano allunga e spinge al massimo fino al traguardo precedendo di poco meno di un minuto Facelli e di 11 minuti circa Malano. Nella classifica femminile trionfo di Laura Barale che chiude con 7 minuti circa di vantaggio su Bonnet e 11 su Valeria Marasco.

Attorno alle 14.30 le premiazioni che si chiudono con i primi 5 della classifica maschile e femminile.

CLASSIFICA ASSOLUTA E MASCHILE
1 GIANLUCA GHIANO Sd Baudenasca 2.00.24
2 LORENZO FACELLI Atletica Monterosa 2.01.20
3 ALESSANDRO MALANO Trail Running Torino 2.11.14
4 ANDREA VIGATO Ultra Taaaaac Team 2.11.28
5 OLIVIER VALLA Ultra Taaaaac Team 2.15.06

PRIME 5 CLASSIFICA FEMMINILE
1 LAURA BARALE Ultra Taaaaac Team 2.30.04
2 DANIELA BONNET SC Angrogna2.36.22
3 VALERIA MARASCO Ultra Taaaaac Team2.40.37
4 LAURA INES BERNARDI Atletica Saluzzo2.49.60
5 ANGELA MELONI Atletica Pinerolo 2.53.48

Tantissimi appassionati, sostenitori e volontari sul percorso testimonianza di come lo sport possa essere un veicolo di unione tra diverse realtà.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti