Il fascino del Giro del Monviso: domenica 30 agosto a Crissolo il Tour Monviso Trail

Di GIANCARLO COSTA ,

Rifugio Quintino Sella
Rifugio Quintino Sella

Si moltiplicano gli appuntamenti di specialità e, conseguentemente, diminuiscono i “numeri” che concorrono a fare grandi le gare.

Succede quasi dappertutto, quest’anno, specie sulle distanze più impegnative. Quasi, perché questo angolo delle alpi piemontesi sfugge alla regola generale. E così giovedì 20 agosto abbiamo assistito all’apoteosi della Tre Rifugi Vintage al Pra di Bobbio Pellice con 191 coppie al via in una giornata che sarebbe da incorniciare se si trovasse una cornice sufficientemente grande da contenere l’enormità dell’avvenimento!

Domenica 30 agosto sul “palco” sale Crissolo ed il Tour Monviso Trail per la prima volta a carattere “Internazionale”.

Grandi fatiche organizzative a contenere il numero di adesioni, già oltre il numero “limite” dei 400 partecipanti (245 sulla lunghissima distanza, 110 sulla media e 60 camminatori).

Il dato più eclatante, era facile prevederlo, è il fascino del Giro del Monviso ovvero la formula Trail del Tour Monviso. Boom di adesioni per percorrere il periplo partendo da Crissolo, transitando per il rinnovato Buco di Viso e poi l’antico Baillif o moderno Viso, il Vallanta, il Passo San Chiaffredo ed infine il transito al Quintino Sella per scendere attraverso l’inedito V9, il più vecchio sentiero che prima della strada per il Pian del Re collegava Crissolo al Monviso attraverso le cosi dette Balze di Cesare.

L’evento sarà preceduto nella giornata di sabato dalla inaugurazione ed intitolazione alle Guide del Monviso della nuova fiammante struttura polivalente realizzata sul rinnovato piazzale della seggiovia dove quest’anno saranno concentrate tutte le operazioni di partenza ed arrivo della manifestazione sportiva.

Consuete grandi collaborazioni dai padroni di casa, Comune e Pro Loco, dal Soccorso Alpino, le Sezioni Cai di Saluzzo e Barge e finanche Cavour, l’Associazione Alpini, il servizio Soccorso Radio e Soccorso Piste, l’Atletica Sanfront, lo Sci Club Monviso, gli Amici del Po, le strutture ricettive poste sui tracciati di gara e la Pod. Valle Varaita che si farà carico del presidio della propria valle. I ristoratori locali si faranno carico del pasto degli atleti che, provenendo da tutte le regioni del nord Italia, stanno occupando tutte le strutture ricettive della Valle Po.

Appuntamento a sabato 29 per le operazioni preliminari, apertura ufficio gara dalle 16 in poi ed alle ore 20,30 presentazione della gara e poi domenica 30 alle ore 7,00 si va!

Bel tempo prenotato, il Monviso attende!

Di Carlo Degiovanni

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti