Erbaluce Night Trail sabato 8 maggio

Di ALBERTO ,

erbaluce night trail
erbaluce night trail

Erbaluce Night Trail : gara in notturna intorno al lago di Candia

Trail Running è sinonimo di corsa nella natura,  lontano il più possibile da zone eccessivamente urbanizzate e da superfici asfaltate.
Quale contesto migliore quindi di quello del Parco Naturale Provinciale del Lago di Candia e della porzione di Anfiteatro Morenico di Ivrea che lo circonda.
Questa area è già stata eletta con successo come spazio privilegiato per queste ragioni da manifestazioni nazionali ed Internazionali di Triathlon e dalla Gran Fondo di Mountain Bike Terre dell’Erbaluce, giunta attualmente alla 5° edizione con atleti che arrivano ormai da tutto il nord Italia.

Per questa ragione è stata ideata una corsa tra i sentieri che passano tra vigne di Erbaluce, boschi di castagni e bordi del lago e della palude allo scopo di valorizzare il territorio di questa porzione di Canavese, promuoverne la riscoperta ed il turismo “a misura d’uomo”, valorizzare i progetti già realizzati attraverso i percorsi nel Parco Naturale del Lago di Candia e quello tracciato dell’ Alta Via dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea.
L’iniziativa è il risultato dell’entusiasmo di alcuni appassionati dello sport coordinati da Ivano Ciampi della Associazione Sportiva CO2 e del supporto della Associazione Amici di Santo Stefano e del Comune di Candia (consigliere comunale Maurilio Deandrea) e del Parco Naturale Provinciale del Lago di Candia (presidente Mario Mottino), che festeggia in questi giorni il 15° anniversario dalla nascita.
L’Erbaluce Night Trail, con lo specifico di corsa notturna a coppie, si affianca ai trail più impegnativi del Monte Soglio di Favria Canavese (Alto Canavese) ed al Morenic Trail (intero arco dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea), quali iniziative di promozione delle risorse naturali del Canavese e dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea.
L’Erbaluce Night Trail si propone di promuovere la scoperta del territorio vocato alla produzione del vino Erbaluce, rappresentato dai comuni della Comunità Collinare Terre dell’Erbaluce.

L’iniziativa aderisce all’idea iniziale dello Spirito Trail che promuove la pratica sportiva come mezzo per rafforzare il fisico e sviluppare la mente in un ambiente naturale dove è importante favorire il ripristino di sentieri e antiche vie di comunicazione ormai dimenticate.
La nostra corsa aderisce inoltre rralla campagna informativa di rispetto ambientale “Io non getto i miei rifiuti” per cui gli atleti sono invitati a non lasciare immondizia sul loro percorso.
La gara si volge in notturna ed a coppie per enfatizzare il rispetto e la collaborazione tra le persone che sono alla base dell'etica del trail.
Il percorso è segnalato tramite fettucce e segnaletica rinfrangente visibile di notte che saranno rimosse entro breve tempo dalla competizione. Per le frecce disegnate su rocce o sul sentiero sono utilizzate vernici biodegradabili. Il percorso verrà ripulito e ripristinato alle condizioni originali immediatamente dopo la gara.

La corsa dei podisti, che gareggeranno in coppia, parte dalla sede del Parco Naturale Provinciale del Lago di Candia, in zona Lido e punta verso il paese di Candia attraverso la vigna del Colombaio e quindi, dopo aver attraversato il paese, lungo la pendice nord della collina di Santo Stefano. Attraverso canaloni e sentieri si giunge alle pendici del versante est della collina di Santo Stefano, che viene percorsa su di un sentiero estremamente ripido ma breve che giunge davanti alla abside posteriore della Chiesa Romanica di Santo Stefano. Dalla collina il percorso prosegue a nord sui sentieri che percorrono in cresta le due colline in direzione Barone e Orio Canavese, con la visione a destra (nord) di tutta la pianura verso Ivrea fino all’imbocco della valle d’Aosta ed a sinistra (sud) della pianura verso Torino. Di lì il sentiero scende verso nord ed entra nella pineta di Mercenasco e da li ridiscende verso le cascine di Candia e verso il lago. La seconda parte della corsa si arrampica dal lago in direzione di Caluso tra le vigne di Erbaluce della collina rivolta verso il lago di Candia. Di li il percorso si sposta verso Mazzè arrivando alle case rivolte verso il lato nord della collina, per poi ridiscendere finalmente nei canaloni tra zone boschive che giungono fino alle rive del lago con l’arrivo all’area lido.

Gli atleti avranno a disposizione la zona cambio e doccia prima del Pasta Party preparato dalla Pro-Loco del Lago di Candia.
La premiazione successiva con prodotti locali e la festa concluderanno la serata.

Può interessarti