Enzo Mersi e Katarzyna Kuzminska vincono la Biella-Oropa-Monte Camino

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo di Enzo Mersi vincitore Biella-Monte Camino
L'arrivo di Enzo Mersi vincitore Biella-Monte Camino

Si è disputata la 16a edizione della corsa in montagna Biella-Oropa-Monte Camino, organizzata dal GSA Pollone, una classica ormai del panorama delle gare piemontesi e non solo. Corsa impegnativa per il misto di pendenze, inizialmente dolci poi verticali nel finale, e di terreno, strade asfaltate poi poderali, mulattiere e quindi sentieri di montagna, per 23 chilometri, che dai 365 metri di Biella portano fino alla cima del monte Camino a quota 2388 metri, per 2000 metri di dislivello in salita.

Corsa resa dura in quest'edizione per l'acqua, non caduta dal cielo durante la gara, ma presente abbondante sui sentieri nella parte bassa del percorso, frutto dei temporali del sabato.

Partenza e prendono la testa in 4: Mersi, Sanchez, Balzaretti e Porcelli. Dopo il primo rifornimento Mersi e Sanchez allungano leggermente sui compagni di fuga, passando ad Oropa con un distacco tra loro di 50”. Nel tratto montano della gara Mersi progressivamente aumenta il vantaggio, che si dilata dopo il rifugio Savoia. Intanto nel finale rimonta Fenaroli, ma Sanchez reagisce e conserva un ottimo secondo posto finale. Quindi la classifica finale maschile recita Enzo Mersi dell'Atletica Monterosa ( che si aggiudica anche la classifica a squadre) vincitore in 2h14'25”, terzo successo per lui in questa corsa, la prima su questo percorso. Al secondo posto il suo compagno di squadra Juan David Orozco Sanchez in 2h20'40”, 3° Maurizio Fenaroli in 2h21'49” a completare il podio. La top ten di giornata vede Silvio Balzaretti 4°, Federico Porcelli 5°, Marco Deusebio 6°, Emanuele Falla 7°, Nicola Macchetto 8°, Pierangelo Bonino 9° e Augusto Zamboni 10°.

Vince la gara femminile in 2h39'49”, anche 8a assoluta, Katarzyna Kuzminska dell'Atletica Canavesana, solo venerdì protagonista del Vertical World Series di skyrunning a Santa Caterina Valfurva, seguita sul podio da Barbara Cravello 2a in 2h49'17” e da Sonia Glarey 3a in 2h54'09”, con Elisa Piano 4a e Susan Ostano 5a.

Le dichiarazioni dei vincitori.

Enzo Mersi: “Sono contento per questo successo, il terzo in questa gara che per me è una gara “di casa” visto che sono di Pollone. E' la prima volta che vinco su questo percorso, le altre due erano state sul percorso che prima affrontava la salita della Muanda. Fino ad Oropa ero con il mio compagno di squadra Sanchez, poi ho aumentato ed è arrivata la vittoria in vetta al Camino”.

Katarzyna Kuzminska: “Questa è una bella gara, che si adatta alle mie caratteristiche, visto che oltre alle corse in montagna corro anche le maratone. Venerdì ho disputato il Vertical di Coppa del Mondo Skyrunnig, ero un po' stanca per il lungo viaggio, ma sono sempre stata in testa e penso di aver vinto meritatamente con un bel vantaggio.”

In allegato qualche foto della gara e nella sezione download la classifica generale.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti