Elisa Sortini e Luca Cagnati vincono il Santa Caterina Winter Trail

Di GIANCARLO COSTA ,

Santa Caterina Winter Trail (foto Meneghelo)
Santa Caterina Winter Trail (foto Meneghelo)

Elisa Sortini e Luca Cagnati vincono il Santa Caterina Winter Trail e mettono una seria ipoteca sul titolo Nortec - Csen di specialità. La portacolori dell’Atletica Alta Valtellina e il forte runner del Valli Bergamasche Leffe sono riusciti a imporsi su una starting list di livello che vedeva schierati avversari di altissima caratura.

Banco di prova un bellissimo itinerario di 11km (650md+) disegnato all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio che lambiva le pista da fondo portando gli atleti a correre in un mix di strade perfettamente innevate e tecnici single track. Dietro le quinte i volontari della locale proloco, coordinati da un instancabile Giovanni Compagnoni, sono stati supportati da una giornata da favola. Cielo terso e clima ottimale hanno decretato il successo di una 5ª memorabile edizione.

Al cospetto di vette mitiche quali Ortles e Cevedale, il bellunese Luca Cagnati non ha fatto sconti andando a vincere in 49’45”. Dietro di lui il sei volte iridato della corsa in montagna e ideatore di questo evento Marco De Gasperi in 50’42”. Terza piazza per il lecchese Luca Del Pero in 51’23”, un atleta da tenere d’occhio e del quale sentiremo parlare nel corso della stagione. Completano una top ten di livello Emanuele Manzi, Tiziano Moia, Massimiliano Zanaboni, Mattia Gianola, Paolo Bonanomi, Alessandro Crippa e Luigi Cristani.

Gara vera e di livello anche al femminile con un podio tutto “made in Alta Valtellina”. Si è imposta su tutte l’azzurra di corsa in montagna Elisa Sortini in 58’26” davanti alla skyrunner di casa Elisa Desco 1h01’48”. Alle loro spalle ennesima conferma per l’esperta e polivalente Sarah Palfrader 1h07’00”-. Seguono nell’ordine Myriam Cusini e Emanuela Fossati.

Archiviata la prima tappa sondriese, i riflettori del circuito Nortec 2019 saranno ora tutti puntati sulla finalissima friulana di Tarvisio in programma domenica 9 marzo. Con i 450 pettorali messi a disposizione dall’Unione Sportiva Tosi andati sold out con 5 settimane di anticipo, le premesse per una grande domenica di sport sulla neve vi sono tutte.

Fonte press office sportdimontagna

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti